Image Expo: ecco le nuove serie di Brian K. Vaughan e il graphic novel di Scott Snyder

image_logoL’Image Expo negli ultimi anni ha assunto un ruolo sempre più centrale nell’elenco delle fiere statunitensi dedicate ai comic book.
Forse non per il numero di biglietti staccati e forse nemmeno per risonanza mediatica. Quando però si respira l’ambiente fumettistico su internet e quando si va a studiare l’andamento delle vendite di serie e volumi Image negli ultimi 5 anni, ci si rende conto che quello che sta costruendo l’editore californiano è qualcosa di davvero importante: una vera e propria alternativa alle due major Marvel e DC Comics, un’isola in perenne crescita di libertà creativa, amata allo stesso modo da lettori e fumettisti.

Tra i tantissimi annunci rilasciati durante l’unica giornata di fiera, nella giornata di ieri 8 gennaio 2015, spiccano senza dubbio quelli rilasciati da due dei creatori di comics più amati del momento: Brian K. Vaughan e Scott Snyder.

image expo -paper-girls-teaser

Paper Girls, di Brian K. Vaughan e Cliff Chiang

Il primo ormai è conosciuto dalla stragrande maggioranza dei lettori di fumetti americani come il co-creatore e sceneggiatore di Saga, la space-family-opera che non smette di sorprendere mese dopo mese, volume dopo volume.
Ma Vaughan è anche lo scrittore di Y l’ultimo uomo, de L’orgoglio di Baghdad, di Runaways, di Ex-Machina e di tante altre serie di successo.
Durante il suo panel all’Image Expo, lo scrittore ha annunciato una miniserie e una nuova serie regolare, rispettivamente:

We Stand on Guard

We Stand on Guard

We Stand on Guard: ambientata 100 anni nel futuro, è la storia di civili canadesi impegnati nella difesa del loro paese, invaso dalle forze armate statunitensi, per l’occasione armate di giganteschi robot. Con i disegni dell’artista canadese Steve Skroce.

Paper Girls: è la storia di quattro ragazze di dodici anni che consegnano giornali e dello strano fatto accaduto loro durante la notte di Halloween. I disegni saranno affidati allo straordinario tratto di Cliff Chiang.

A.D. After Death,

A.D. After Death,

Per quanto riguarda Scott Snyder (scrittore, tra le altre cose, della serie regolare su Batman e della mini Vertigo The Wake), invece, non si tratta di una serie o miniserie, ma di un vero e proprio graphic novel, realizzato in collaborazione con il bravissimo Jeff Lemire, artista canadese a tutto tondo che si occuperà anche dei disegni dell’opera. Il nome del volume la dice tutta: A.D. After Death è la storia di un mondo in cui la cura per la morte è diventata realtà.

Fonte: Bleeding Cool

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...