Festival di Angoulême: ecco i tre finalisti per il Grand Prix (ma in realtà sono due)

fauveArriva direttamente dalla pagina Facebook del Festival di Angoulême l’annuncio dei nomi dei tre autori finalisti tra i quali verrà votato il vincitore del Grand Prix, il premio che consente, a chi lo riceve, di partecipare al festival dell’anno successivo in veste di presidente di giuria.

I finalisti sono Alan MooreKatsuhiro Otomo e Hermann Huppen.

Il primo non ha bisogno di presentazioni, una delle menti creative più celebri (e celebrate) che ha contribuito alla nascita della british invasion: autore di capolavori come Watchmen, V for Vendetta, Miracleman, Swamp Thing e infiniti altri.

Katsuhiro Otomo

Katsuhiro Otomo

Otomo è il fumettista giapponese creatore del capolavoro manga Akira, ma anche sceneggiatore di anime e character designer.

Hermann è un prolifico artista belga dal tratto raffinato, tra i suoi lavori troviamo la serie fantascientifica Jeremiah, Le Torri di Bois-Maury o Caatinga.

Moore già l’anno scorso comparve tra i finalisti per il Grand Prix e da subito dichiarò che per motivi personali non avrebbe accettato il premio in caso di vittoria. Sembra improbabile che possa aver cambiato idea per l’anno corrente.

Hermann_Huppen,_2013

Hermann

In un primo momento anche l’artista belga, tramite la propria pagina Twitter, sembrava essere intenzionato a non accettare il premio, ma in un recente aggiornamento mostra un cambio d’idea, in seguito alle “amichevoli ma insistenti” pressioni da parte di editori e amici.

Ci troviamo dunque di fronte ad un testa a testa, Hermann o Otomo? Il vincitore verrà naturalmente svelato Giovedì 29 Gennaio, in occasione dell’apertura del Festival.

Fonte: Bleeding Cool

 

 

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...