L’Universo Marvel sta per finire, cosa ne pensa il suo creatore Stan Lee?

Stan-Lee-mug

Stan Lee è il padre di numerosissimi personaggi, che popolano i comics della Marvel. Le sue creazioni sono: i Fantastici Quattro, l’Uomo Ragno, l’Incredibile Hulk, Devil, Iron Man, gli X-Men e tanti altri comprimari di cui ancora oggi si leggono le storie nei fumetti. Quindi cosa potrebbe pensare del fatto che la sua creazione presto non esisterà più, e che anzi le storie e i personaggi da lui pensati saranno fusi e amalgamati a tanti altri concetti a volte molto diversi?

Probabilmente è una buona cosa. Qualsiasi cosa facciano che sia inaspettata e diversa, di solito cattura l’attenzione dei fan. Le persone seguiranno la storia per sapere dove andrà a parare. La Marvel non può raccontare sempre le stesse storie in continuazione. Devi sempre cercare di avere approcci differenti alle cose. Penso che probabilmente è una buona idea. Mi intriga molto.

Queste sono le parole di Stan Lee dal suo ufficio di Beverly Hills, pochi minuti dopo l’annuncio della Marvel e aggiunge:

È ovvio che io sia emozionalmente legato alle storie dell’universo originale, perché ero personalmente coinvolto. Ma questo non significa, che io mi aspetti che rimanga così per sempre. Forse sarà addirittura migliore con questo nuovo approccio. Sono molto curioso di sapere cosa potrebbe succedere.

Fonte: Newsarama

Marcello Davide De Negri

L'autore è Marcello Davide De Negri, figlio degli anni '80, cresciuto a pane e fumetti. La sua grande passione sono i supereroi e ci sono ben poche cose che sfuggono alla sua conoscenza quasi maniacale dell'argomento.

Potrebbero interessarti anche...