Festival di Angoulême 2015: svelati i vincitori

angoulemePoco fa si è conclusa la cerimonia di premiazione del Festival del Fumetto di Angoulême, siamo finalmente in grado di rivelarvi tutti i vincitori di quest’anno.
Per chi volesse ripassare i volumi candidati ai diversi premi, trovate il nostro articolo QUI.

Ora bando alle chiacchiere, ecco l’elenco dei premi ufficiali con i relativi vincitori:

  • Premio miglior volume – L’arabe du futur volume 1, di Riad Sattouf, Edizioni Allary (a breve pubblicato in Italia da Rizzoli Lizard).
  • Premio Cultura del pubblico – Les Vieux fourneaux, Wilfrid Lupano e Paul Cauuet, edito da Dargaud.
  • Premio speciale della giuria – Building Stories, Chris Ware, Edizioni Pantheon (a breve pubblicato in Italia da Bao Publishing).
  • Premio miglior serie – Last Man volume 6,  Balak , Bastien Vivès, Michaël Sanlaville, Edizioni Casterman (edito in Italia da Bao Publishing).
  • Premio rivelazione – Yekini, le roi des arènes, Lisa Lugrin e Clément Xavier, Edizioni Flblb.
  • Premio giuria giovani – Les Royaumes du Nord, Stéphane-Melchior Durand e Clément Oubrerie, edito da Gallimard.
  • Premio eredità culturale – San Mao, le petit vagabond, di Zhang Leping, Edizioni Fei.
  • Premio Polar SNCF – Petites coupures à Shioguni, Florent Chavouet, edizioni Philippe Picquier.
  • Premio miglior fumetto alternativo – Dérive Urbaine N°6, Association Une Autre Image.

Come avviene ogni anno, non c’è a preoccuparsi se alcuni titoli non ci sono noti; senza dubbio, nei prossimi mesi, diversi fra i volumi vincitori non ancora tradotti verranno pubblicati anche in Italia!

fauves

Per terminare, è d’obbligo menzionare i primi classificati dei premi nominalmente secondari, ma nondimeno rilevantiCamille Debray per il Premio Giovani TalentiOscar Langevin e il suo Montagne vincono il Premio della Sfida Digitale, il premio Blog Rivelazione va a Mlle Karensac, mentre Quentin Jeulin, Alisik e Choc portano a casa rispettivamente il premio Giovane Talento, Collèges e Lycées di Poitou-Charentes.
Il Premio delle Scuole di Angouleme va a  Ismaël Méziane e al suo Nas Poids Plume.
Infine, per il Premio A Scuola di Fumetto, congratulazioni a Margaut Shorjian, Louis Fourel, Catherine Manesse, Fanny Ehl e Thomas Ouedraogo.

Restano ovviamente confermati il Grand Prix a Otomo e lo Special Prix a Charlie Hebdo.

 

Fonte: Sito Festival di Angouleme

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...