C4 Corso Manga: Lezione #7 – Il seno

intestazione7

contenutiSalve a tutti. Oggi ci occuperemo di un argomento un po’ particolare, quindi avete il diritto di farvi un paio di sghignazzate e scambiarvi tutti i sorrisi imbarazzati o sciocchi che volete prima di cominciare.

Oggi, infatti, parleremo del seno (su, sfogatevi pure).

Perché questa lezione? Nonostante sia un elemento imprescindibile (e spesso volentieri accentuato) del disegno di personaggi femminili adulti, tante volte si va a “idealizzazione”, creando seni che, nonostante rispecchino il gusto dell’autore, risultano non molto gradevoli per le licenze anatomiche prese.

Partiamo dal concetto principale, ossia che il seno non è una massa rigida, ma una ghiandola ricca di grasso che si deforma a seconda dei movimenti del corpo a cui è sottoposta.

seno

Ricordatevi, inoltre, che i seni sono due e totalmente indipendenti l’uno dall’altro: perciò i singoli movimenti del braccio destro, ad esempio, coinvolgeranno il seno destro, il flettersi a sinistra inciderà di più sulla deformazione del seno sinistro, e così via.

seno2

attenzione-seno

attenzione-capezzoli

Ora affrontiamo una questione spinosa, le dimensioni del seno.

Premettendo che le dimensioni del seno seguono mode, gusti personali, gusti culturali e anche realizzazione di uno specifico personaggio, dobbiamo chiarire alcuni punti fissi.

1 – ARMONIA

armoniaAbbiamo ripetuto spesso che per rendere gradevole una figura ci vuole armonia. Questo è valido anche e soprattutto quando si disegnano delle donne, per cui a volte tendiamo a dimenticare che seno e fianchi sono conseguenti l’uno all’altro.

Una donna molto magra e dal seno minuto avrà anche i fianchi molto poco accentuati perché in generale (come abbiamo visto nella lezione precedente) ha poco grasso.
Viceversa una donna formosa con un seno abbondante avrà anche fianchi più larghi, dato che possiede un quantitativo più elevato di grasso e seno e fianchi sono i principali “portatori di morbidezza”.

attenzione-dimensioni

2 – ROTONDITÀ

dimensioneAbbiamo detto che il seno è una ghiandola ricca di grasso che si adagia sul muscolo del petto. Aumentando di volume passa da una forma quasi triangolare (quando è estremamente minuto, situazione per cui è il capezzolo a dare la forma “all’infuori”) alla classica forma arrotondata dei fisici formosi, ma resta sempre nella posizione originale: aumentando di volume diventa più grande l’arco sottostante, quello che lega la parte bassa del torace al seno stesso, e il seno tende a scivolare lievemente verso il basso a causa del suo stesso peso e della gravità.

tra giappone-seno

Con questa lezione concludiamo il percorso sull’anatomia :): alla prossima, dove vedremo come vestire correttamente i vostri personaggi :3!

The King's Dream Studio

"The King's Dream Studio©" nasce nel 2012 grazie alla collaborazione tra Martina e Nicolò. Martina "Dream" Longinotti: Diplomata al liceo classico, laureata in Arti Figurative e Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Carrara (laurea triennale e specialistica). Disegnatrice da sempre. Nicolò "K.i.S." Belloglio: Diplomato al Liceo Classico, ha frequentato l'Università degli Studi di Pisa, corso di laurea in Lettere Moderne. Appassionato di lettura, manga e scrittura fin dalle medie, si dedico alla sceneggiatura, in particolare a quella manga.

Potrebbero interessarti anche...