Fumo di China: in edicola e fumetteria il numero 236 e l’Annuario del Fumetto 2015

Arrivano in edicola e in fumetteria il nuovo numero di Fumo di China e l’Annuario del Fumetto 2015, editi da Cartoon Club.

Il numero 236 del mensile di informazione e critica sui fumetti e l’animazione si preannuncia molto interessante. La bellissima copertina sul ritorno di Kriminal è edita da Giuseppe Camuncoli e Francesco Mattina. Il dossier principale, infatti, è dedicato al ritorno del re del delitto. Il direttore editoriale Loris Cantarelli intervista Luigi Belmonte di Mondadori Comics e gli autori Onofrio Catacchio, Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali, con immagini inedite di Werther Dell’Edera, Andrea Accardi e Antonio Fuso.

FdC-236

Copertina del n.236 di Fumo di China

L’editoriale affronta 50 anni di fiere, critica e riviste, dal primo Salone Internazionale dei Comics a Bordighera e il primo numero del mensile Linus.

Interessante il reportage di Federico Fiecconi dal Cartoon Movie di Lione sui film animati europei in cerca di produttori e un’intervista a Mike Deodato Jr.

Presenti, come sempre, le pagine di recensioni sui fumetti, rubriche e approfondimenti sul come scrivere e disegnare fumetti oggi, sulle produzioni indipendenti e sui fumetti online.

Questo il ricco sommario:

  • Kriminal 2.0 (copertina edita in anteprima di Giuseppe Camuncoli e Francesco Mattina)
  • Editoriale 50 anni di fiere, critica e riviste (il primo Salone Internazionale dei Comics a Bordighera e il primo, epocale Linus)
  • News dal mondo (da Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone le notizie più importanti… e i top 5 tweet più curiosi)
  • Il ritorno di Kriminal (lunga intervista a Luigi Belmonte di Mondadori Comics, agli autori Onofrio Catacchio, Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali, ai coloristi Nicola Righi e Alberto Bugiù sull’atteso ritorno del Re del Delitto, con immagini inedite di Werther Dell’Edera, Andrea Accardi e Antonio Fuso colorato da Stefano Simeone, schizzi e layout di programmazione)
  • Un realismo fra dark e noir (intervista a Mike Deodato Jr., dagli Avengers all’autocandidatura per Tex)
  • L’alba dei Cannibali (intervista a Stefano Fantelli e Rossano Piccioni, autori della controversa The Cannibal Family)
  • Leggere e scrivere fumetti, una passione senza fine (intervista a Daniela Zaccagnino, supervisore di molti progetti per Cronaca di Topolinia)
  • Phantom vs. Giustiziere Mascherato (le “convergenze evolutive” dell’Ombra che Cammina, un classico a fumetti sempre riscoperto)
  • Fantasia al potere (riflessioni e retroscena sulla sorprendente epopea in assoluta libertà creativa di Saga)
  • Cartoon Movie in vetrina (reportage esclusiva dall’appuntamento di Lione sui film animati in cerca di produttori)
  • 7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane.
  • Le rubriche pungenti: Strumenti (sulla sempre più numerose saggistica dedicata ai fumetti), Il Suggerimento (per non perdere di vista uscite sfiziose), Il Podio (i top 3 del mese), Pollice Verso (un exploit in negativo), ControCorrente (con il ritorno a FdC dell’ex redattore Davide Castellazzi), Small Press Italia (sulle produzioni indipendenti, a cura del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona), Nuvolette Digitali (l’ormai tradizionale rubrica sui fumetti on line, in costante crescita di qualità), Letture d’Oltralpe (sulle uscite francesi)…
  • Gli approfondimenti di questo numero: Norman Rockwell a Roma (un’analisi sulla mostra e il catalogo Skira), Un Jeff Hawke inedito (sul secondo, splendido volume della Fondazione Rosellini per la letteratura popolare), Simone Massi superstar (sull’uscita di libro + 2 dvd con l’opera omnia del nostro artigiano del cinema d’animazione premiato in tutto il mondo)…
  • Le strisce di Renzo & Lucia, con testi e disegni inediti di Marcello.

Fumo di China n.236 da lunedì 23 marzo a 3,80 Euro. Spillato, in formato 24 x 33 cm, con 32 pagine tutte a colori.

Per il ventesimo anno consecutivo, inoltre, sarà disponibile nelle fumetterie e nelle edicole l’Annuario del Fumetto 2015.

AF-2015

Copertina dell’Annuario del Fumetto 2015

La copertina di Marcello è dedicata al rapporto tra fumetti, film e telefilm. L’editoriale affronta la spinosa questione sul calo delle vendite e sul contemporaneo aumento delle pubblicazione, analizzando le nuove strategie delle case editrici italiane.

In particolar modo verrà approfondito il nuovo percorso degli eroi bonelliani e della casa editrice di via Buonarroti, con la nuova divisione addetta a sviluppare progetti in libreria, cinema, tv e merchandising.

Molto interessanti le interviste ad Armando Traverso, Gigi Cavenago, Mauro Uzzeo, Diego Cajelli, Francesco Artibani e Salvatore Taormina.

Doveroso e appassionato il ricordo dello sceneggiatore Ade Capone, prematuramente scomparso il 4 febbraio 2015, da parte di alcuni suoi colleghi che hanno collaborato con lui.

Verranno naturalmente analizzati anche i mercati franco-belga, il mercato nipponico e quello statunitense, con alcuni interessanti spunti d’approfondimento.

Infine, la redazione di Fumo di China premia i 5 migliori fumetti del 2014, più le 5 migliori ristampe.

Ma approfondiamo il sommario:

  • Copertina – Fumetti e icone pop (un inedito di Marcello sui fumetti sempre più in film e telefilm, a 20 anni dal primo Annuario)
  • Editoriale – Contraddizioni vo’ leggendo (calano le vendite, aumentano pubblicazioni e fatturato: le strategie degli editori italiani)
  • Il paradosso del fumetto – Personaggi mai così popolari, ma le vendite non brillano (l’incredibile offerta tra 30 mila edicole, 3 mila librerie e 300 fumetterie nel Bel Paese… in crisi?)
  • 2014, la rivoluzione Bonelli – I cambiamenti nelle strategie commerciali del maggior editore di fumetti (cronaca di un anno mai così intenso e a tutto campo per la Sergio Bonelli Editore)
  • La fabbrica delle idee – Vincenzo Sarno e le nuove strade degli eroi bonelliani (la prima intervista sulla neodivisione per sviluppare progetti in libreria, cinema, tv, merchandising)
  • Armando Traverso, da un medium all’altro (intervista al principe dei radio-adattamenti dei fumetti italiani, regista dei motion comics Orfani)
UpkPfA5XLjgCC5w8kpZWdpQt1BmOPhQJDPQk1py5120=--

ORFANI – SERGIO BONELLI EDITORE

  • L’innovazione nella tradizione – Intervista a Gigi Cavenago, disegnatore per le serie Orfani e Dylan Dog (incontro con “l’uomo nuovo” del fumetto italiano, giovane ma già convincente e premiato)
  • Mauro Uzzeo, fra tv e fumetto – Dal videoclip e l’animazione, a Ringo e Dylan Dog (intervista allo sceneggiatore multimediale per formazione, a una svolta nella carriera)
  • Diego Cajelli, da Chef Rubio al Ragazzo invisibile – Intervista allo sceneggiatore milanese, da Long Wei al cinema disegnato (l’ondata crossmediale italiana vista da uno dei protagonisti del fumetto nazionale)
  • Un Diabolik a 360° gradi – Le scorribande del Re del Terrore negli altri media (la sorprendente e antesignana carriera “parallela” del più noto personaggio italiano)
  • Fiere del fumetto o della cultura pop? La crescita e i cambiamenti delle manifestazioni italiane (e non soltanto), (cronaca pressoché “in diretta” delle mutazioni geografiche e sociali delle mostre mercato)
  • Il ritorno di PK e altre storie – Intervista al polivalente Francesco Artibani (incontro con uno dei maggiori talenti del Bel Paese, dalle serie tv animate al mondo Disney e…)
  • Ade Capone, l’uomo che ha fatto tutto – Il ricordo appassionato dello sceneggiatore più multimediale d’Italia (un saluto affettuoso con testimonianze degli amici e colleghi Moreno Burattini e Leo Ortolani)
  • Supereroi di celluloide – Le strategie cinematografiche di Marvel e DC (la più completa e puntuale analisi del fenomeno cine-televisivo del decennio)
  • Le Pagine Gialle del Fumetto Italiano (tutti gli indirizzi aggiornati di agenzie, associazioni, editori, fiere, scuole, fumetterie, siti…)
  • L’anno che verrà (il punto della situazione 20 anni dopo il primo Annuario del Fumetto: un’analisi costante!)
  • Quale presente per il fumetto? Alcuni numeri, parziali ma significativi, del mercato italiano (una disamina tradizionalmente “senza peli sulla lingua” sulla situazione generale)
  • Nerd is the new cool – Storia di come e quando essere fan è diventato “figo” e di moda (dalla serie tv The Big Bnag Theory alla scomparsa di Leonard Nimoy, i mille volti dei nerd)
  • Cinguettii fra le Nuvole – Gli autori a fumetti e il loro lavoro su Twitter (dopo blog e Facebook, le strategie e le improvvisazioni dei fumettisti su Twitter in USA e Italia)
  • Nuove strade per vecchi supereroi – Le tendenze del mercato statunitense nel 2014 (le tante iniziative editoriali e gli oltre 4 mila albi stampati in un anno ancora interlocutorio)
  • Largo ai giovani – Intervista a Salvatore Taormina, 25 anni di Cronaca di Topolinia (storia dei 10 anni di produzioni a fumetti dando spazio a oltre 70 nuovi autori italiani)
  • Cresce l’offerta, non i lettori – Una panoramica sul 2014 del mercato italiano dei fumetti (le tante iniziative editoriali e gli oltre 4 mila albi stampati in un anno ancora interlocutorio)
  • Oltralpe un anno contradditorio – Il 2014 del mercato franco-belga (un’analisi e una sintesi sulla situazione transalpina, fotografata con i suoi alti e bassi)
  • La riscossa dei manga – L’annata 2014 del fumetto giapponese (storia di un anno complicato ma sempre interessante per le Nuvolette in terra nipponica)
  • L’altalena delle vendite – I numeri per il 2014 del mercato a stelle e… strisce (la fotografia dell’anno di comics “born in the USA”, senza scossoni ma con grandi eventi)
  • Un universo sempre da (ri)scoprire – L’illustrazione continua a stupire (i numerosi e significativi motivi di giubilo per l’illustrazione italiana nell’anno appena passato)
  • And the Oscar goes to… FdC vota i fumetti più belli del 2014 (le “top 5” di redattori e collaboratori di Fumo di China, più le 5 migliori ristampe in assoluto)

L’Annuario del Fumetto 2015 è disponibile a 6,80 euro. Spillato, in formato 24 x 33 cm, 64 pagine tutte a colori.

Fonte: Comunicato Stampa

Francesco Trione

Laureato con lode in Scienze Politiche, Mediatore Culturale e...blablabla...grande appassionato di fumetti, cinema, narrativa, illustrazione e dell'arte in ogni sua forma.

Potrebbero interessarti anche...