Vallanzasca, il male fuori e dentro il carcere: In uscita il 29 aprile

Renato Vallanzasca, bandito simbolo della Milano da bere, dopo libri, film e serie tv è al centro di un attesissimo graphic novel, in uscita il 29 aprile per Round Robin Editrice. Scritto da Luca Scornaienchi e disegnato da Jonathan Fara, il volume è stato presentato in anteprima lo scorso 18 aprile al Museo del Fumetto di Cosenza.

La storia racconta di Vallanzasca ormai in carcere, dove incontra un altro carcerato un po’ particolare (e dalla fattezze note al grande pubblico). Da questo incontro sgorga il fiume di ricordi del bel René, il bandito romantico e letale, divenuto icona per il mondo femminile. Inoltre si parla anche del Vallanzasca carcerato, dei suoi incontri e delle sue esperienze dietro le sbarre, una parte della vita del bandito meno battuta e forse meno conosciuta.

Ritornato di recente in un carcere di massima sicurezza, il bel René non rinnega niente, rimanendo un personaggio sempre in bilico tra romanticismo e ferocia. Come ha detto lui stesso:

C’è chi è nato per fare lo scienziato, chi per fare lo sbirro, chi Madre Teresa di Calcutta. Io sono nato per fare il ladro.

Vedremo come Scornaienchi e Fara tratteranno questo pezzo di storia italiana nella loro opera, Vallanzasca, il male fuori e dentro il carcere.

Fonte: Round Robin Editrice

Giacomo Fracassi

Nato con un fumetto in mano non ho mai smesso di leggere qualsiasi cosa mi capiti sotto tiro, fosse anche l'elenco del telefono.

Potrebbero interessarti anche...