A Panda piace: Ecco cosa Giacomo Bevilacqua pensa di Bloodborne

A Panda Piace

In occasione della rubrica che cura per Multiplayer.it  con protagonista PandaGiacomo “Keison” Bevilacqua ha mostrato tramite una simpatica tavola cosa pensa di Bloodborne e dei giochi difficili in generale. A quanto pare, l’autore romano non è fan di Dark Souls e di tutti quei giochi che, per la loro difficoltà, garantiscono ai gamer più iracondi un posto assicurato nel punto più profondo delle viscere infernali. Vi lasciamo alla presentazione della tavola dell’autore e alla vignetta.

  Ormai sono due settimane che mi chiedete un fumetto su Bloodborne, ma avevo visto e sentito in giro che era un gioco molto difficile, e io con i giochi difficili ho sempre avuto un problema. Ma l’ho provato lo stesso, anche se per poco, perché… beh, vi lascio leggere com’è andata  QUI.

 

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...