Marvel Comics: Jason Aaron parla del nuovo Thor e della mini “Thors”

Attenzione, questo articolo contiene spoiler sulla nuova serie di Thor. 

Jason Aaron è da qualche tempo l’ideatore delle nuove avventure di Thor. Non solo sta attualmente scrivendo la nuova serie con una donna come Thor, ma anche la miniserie Thors, collegata a Secret Wars. Di recente ha parlato di alcuni aspetti riguardanti questi due lavori.

4558765-4549422-thor2014008_dc11-0In America la nuova serie Thor è arrivata al numero #8, nel quale Aaron ha finalmente svelato l’identità del nuovo dio del Tuono. In Italia Panini Comics ha appena iniziato la pubblicazione di questa serie, quindi la rivelazione è ancora tutta da scoprire, ma i lettori americani hanno appena appreso che Jane Foster è attualmente in possesso del potere di Thor.

Aaron ha dichiarato che Jane Foster è parte del mondo di Thor fin dall’inizio e ha senso che ora sia lei a portare il martello. Lei più di altri è consapevole che un dio del Tuono è necessario ed è disposta a pagarne personalmente il prezzo pur di renderlo possibile.

Inoltre, l’ultima volta che Jane era apparsa, era malata di cancro al seno ed era dunque disponibile per una svolta narrativa di questo tipo. Per lo stesso motivo anche Karnilla, la regina di Nornheim, poteva essere un personaggio giusto come nuovo Thor, trovandosi anch’essa in una situazione che poteva richiedere tale svolta narrativa.

Inoltre, Aaron ha parlato con molta ammirazione del lavoro del disegnatore Russell Dauterman, il quale è praticamente diventato una superstar nell’arco degli otto numeri di Thor fin qui disegnati. Aaron ha anche aggiunto che trova Chris Sprouse molto adatto per il tipo di storia che è la miniserie Thors

Per quanto riguarda Thors, Aaron ha detto di essere molto contento di poter scrivere una serie quasi poliziesca, con i Thor di tutte le realtà come i poliziotti di Battleworld, il mondo creato dal Dottor Destino. Ci saranno un paio di Thor più importanti di altri, ma appariranno tutte le versioni viste in passato più alcune create per l’occasione. Tra i protagonisti, il Thor Ultimate e Re Thor, che sarà il capo del corpo di polizia.

Infine, Aaron ha detto che i primi otto numeri di Thor sono una specie di prologo e che ha molti piani per la serie. Infine, continua l’autore, la miniserie Thors si inserisce perfettamente in tutto quello che ha mostrato finora come scrittore di Thor. Non si tratta affatto di una serie separata, ma di parte integrante di quanto ha da dire sul personaggio.

Fonte: CBR

Giacomo Fracassi

Nato con un fumetto in mano non ho mai smesso di leggere qualsiasi cosa mi capiti sotto tiro, fosse anche l'elenco del telefono.

Potrebbero interessarti anche...