Dentiblù: in arrivo “La foresta dei pugnali ignoranti” il terzo capitolo di Deficents & Dragons

A Lucca Comics & Games, in anteprima “La Foresta dei Pugnali Ignoranti“, il terzo capitolo di Deficents & Dragons. Torna l’imperdibile e dissacrante fantasy demenziale di Emanuele Tonini con i suoi maghi, nani, draghi e gag irriverenti

Lucca Comics & Games
29 ottobre – 1 novembre 2015
Stand E103 Padiglione Napoleone

deficentA Lucca Comics & Games torna il fantasy demenziale con la dissacrante matita di Emanuele Tonini  e il terzo capitolo della saga Deficents & Dragons “La Foresta dei Pugnali Ignoranti”, pubblicato per Edizioni Dentiblù (stand E103, pad. Napoleone). I personaggi caratteristici dell’immaginario fiabesco, come maghi, nani e draghi, prendono vita tra gag e situazioni assurde al limite del comico, in un mondo fantastico che è, però ben lontano dal fantasy tradizionale.

E quindi, nel terzo capitolo ritroviamo lo squinternato manipolo di avventurieri: la corazzata e carrozzata Petula stavolta recluta i nostri eroi per conto del grande inquisitore cardinale Barbecue e la loro missione sarà quella di sterminare la pericolosa setta dei “Pugnali Ignoranti“. Queste misteriose brigate sono solite attaccare le carovane di monaci diretti alla biblioteca di Saccenzia e depredarle dei loro preziosi carichi di libri. Onere dunque del ladro Akkacielle, del mago Diossina e del nanesco guerriero Luppolo, oltre ovviamente alla loro procace condottiera, è quello di porre fine alle indesiderabili predonerie. Ma non tutto è come sembra…

Ancora una volta, Emanuele Tonini si conferma maestro del genere, con personaggi buffi e caratterizzati in modo sopraffino, e una storia divertente che si legge tutta d’un fiato. Tra le numerose gag l’autore stavolta ha voluto inserire anche degli spunti di riflessione sul valore inestimabile della parola scritta e sulla potenza di chi domini le fonti di sapere, riuscendo, così, a superare anche se stesso.

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...