Fight Club 2: Bao Publishing porta in libreria il sequel del celebre romanzo di Chuck Palahniuk

Fight Club 2

Vent’anni dopo il libro che l’ha reso celebre, Chuck Palahniuk ha deciso di tornare a raccontare la storia dell’uomo nel quale si nasconde il sovversivo Tyler Durden. Coadiuvato dai bellissimi disegni di Cameron Stewart, Palahniuk reinventa il suo stesso canone con un’inventiva verbale e visiva perfetta per il medium Fumetto. Il volume contiene anche la rivisitazione del finale del romanzo originale.

Certi amici immaginari non vanno via

Bao Publishing è orgogliosa di annunciare l’uscita in libreria il 6 ottobre di Fight Club 2. Scritto sotto forma di fumetto da Chuck Palahniuk in persona, e disegnato da Cameron Stewart, il volume è il sequel del celebre romanzo Fight Club, successo planetario che ha visto anche la famosissima trasposizione cinematografica nel film diretto da David Fincher e interpretato da un iconico Brad Pitt.

Fight Club 2 doppia cover

Dieci anni dopo il finale di Fight Club, l’anonimo narratore del romanzo originale ora si fa chiamare Sebastian, ha sposato Marla Singer e insieme hanno un bambino… Che costruisce bombe fatte in casa. Quando Marla comincia ad avere nostalgia del sovversivo Tyler Durden, decide di ritoccare i dosaggi dei farmaci del marito e succede qualcosa di irreparabile. Al mondo.

Fight Club 2 è disponibile in libreria dal 6 ottobre 2016. In edizione con copertina regular in tutte le librerie e in edizione con copertina variant, a tiratura limitata, in esclusiva per La Feltrinelli.

Chuck Palahniuk, sceneggiatore, è l’autore di quattordici romanzi: Beautiful You, Sventura, Dannazione, Senza veli, Pigmeo, Gang Bang, Rabbia, Cavie, Diary, Ninna nanna, Soffocare, Invisible Monsters, Survivor e Fight Club che negli Stati Uniti hanno venduto complessivamente più di cinque milioni di copie. È anche l’autore di Portland Souvenir, parte della serie Crown Journeys; della raccolta di saggi La scimmia pensa, la scimmia fa e dell’antologia di racconti Make Something Up. Vive nel Pacific Northwest. Sul web lo trovate su: ChuckPalahniuk.net

Cameron Stewart è scrittore, disegnatore, colorista, autore completo. Canadese trapiantato a Berlino, viene presto notato da Ed Brubaker, che gli affida i disegni della serie Catwoman. Successivamente, Grant Morrison lo vuole come disegnatore della serie Batman e Robin, Seaguy e Sette soldati della vittoria: Manhattan Guardian. Candidato al premio Eisner per L’altra parte, scritto da Jason Aaron, viene insignito del premio grazie a Sin Titulo, web comic che ottiene il riconoscimento come Miglior Fumetto digitale ed è pubblicato in Italia da Bao Publishing. Nel 2014, insieme allo scrittore Brenden Fletcher, entra a far parte del team incaricato di rilanciare la serie Batgirl per la casa editrice DC Comics. Nel 2016 realizza i disegni di Fight Club 2, su testi dello stesso Chuck Palahniuk, edito in Italia da Bao Publishing.

Fonte: BaoPublishing.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...