Wanted Clan: la mostra di falsi “Van Gogh” inaugura il nuovo spazio cinematografico di Milano

S’inaugura con la mostra dei “veri falsi” – tra cui i girasoli di Van Gogh – direttamente da Dafen la città cinese dove si produce il maggior numero di “falsi” d’autore 
Nasce “Wanted Clan

Il progetto Cinewanted rinasce, cambia e si evolve in un nuovo spazio in via Vannucci, 13, dove “vivere il cinema in città” in modo diverso

Sarà la mostra “F for Fake” sui “falsi d’autore, tra cui i girasoli di Van Gogh, provenienti direttamente da Dafen, la città cinese dove si produce il maggior numero di “falsi”, ad inaugurare lo spazio Wanted Clan, il nuovo progetto di Cinewanted, il cinema nato dal basso grazie alla raccolta fondi del 2016, giovedì 25 gennaio dalle ore 19 alle 22, in via Vannucci 13, Milano (ingresso libero).

Vedere un film ovunque, sulla parete, sul soffitto, sullo schermo, sul tablet, dentro un visore 3D, con o senza cuffie e anche dove poter ascoltare la musica, leggere riviste specializzate, visitare una mostra dondolandosi sull’altalena mentre un ospite a sorpresa  suona il pianoforte, sdraiati per terra, seduti su panche, pouff o poltroncine. E anche incontrare ospiti, registi e attori e passare del tempo come fosse un “spazio clandestino” ma aperto a tutti. Questo e altro sarà  Wanted Clan, spiegano gli organizzatori e ideatori del progetto:

Un covo per amanti del cinema e per quelli che lo vogliono diventare. Un modo diverso di vivere il cinema in città.

L’inaugurazione sarà dedicata al tema del “falso” (fake) con una selezione di “veri falsi” tra cuiI girasoli” di Van Gogh, in arrivo direttamente da Dafen (Cina), luogo in cui è ambientato “Alla ricerca di Van Gogh, il documentario in uscita proprio in questi giorni nelle sale italiane con Wanted, incentrato sui “falsi” prodotti in Cina, che sarà presentato durante la serata nella saletta adibita alle proiezioni.

Durante la serata, inoltre, si terrà una “performance pittorica su tela” dell’artista Giulia Rossena,  dell’Accademia di Brera, che realizzerà dal vivo proprio un quadro di Van Gogh.

Nell’occasione saranno presentate le attività di Wanted Clan anche con la proiezione dei trailer dei film uscita e in programma nei prossimi mesi.

Dalle 19 aperitivo in musica con live, pianoforte e voce, con il duo Amore&Psiche (special Fake Cover Playlist). Nel corso della serata si terranno le riprese del documentario ufficiale del gruppo “Cinematti” su Facebook. Ingresso con tessera associativa gratuita la serata dell’ evento. Quelli del Wanted Clan dicono:

Apriamo le porte ad amici, soci e curiosi. Si apre  la nostra e vostra nuova casa.

Programma

Non un cinema, non un club: ecco il Wanted Clan! Uno spazio per proiezioni in cuffia, anteprime ClanDestine, aperitivi con dibattito, lezioni, letture, workshop, brindisi sulle poltrone, sui pouff o in altalena. Soci e amici, venite a scoprire in anteprima il Clan che verrà. Vi aspettiamo il 25 gennaio in via Vannucci 13, Milano.

Non sarà tutto ineccepibile, ma stiamo concentrando le nostre piccole forze per dare alla luce una serata speciale all’insegna del falso e dei falsi.

Dal 26 gennaio la porta per voi sarà sempre aperta.

Programma della serata

dalle ore 19.00
aperitivo con musica – Live pianoforte e voce con il duo Amore&Psiche – Special Fake Cover Playlist

Performance pittorica su tela” dell’artista Giulia Rossena dell’Accademia di Brera che realizzerà dal vivo proprio un falso quadro di Van Gogh.

Esposizione di “veri falsi” tra cui “I girasoli” di Van Gogh, in arrivo direttamente da Dafen (Cina), luogo in cui è ambientato “Alla ricerca di Van Gogh”, il documentario in uscita proprio in questi giorni nelle sale italiane con Wanted.

Nel corso della serata si terranno le riprese del documentario ufficiale del gruppo “Cinematti su Facebook

Presentazione del programma delle attività di Wanted Clan e la proiezione dei trailer dei film in programmazione nei prossimi mesi.

Ingresso con tessera associativa, in regalo per chi sarà presente alla serata dell’evento.

Cos’è e cosa sarà Wanted Clan?
Wanted Cineclan nasce dall’esigenza di reinventare la sala cinematografica tradizionalmente intesa proponendo uno spazio all’insegna dell’innovazione artistica e della sperimentazione mediale.

Wanted Clan è:

  • C – Ambiamento
    A cambiare forma è innanzitutto lo spazio di fruizione, il film ora è ovunque: su una parete, uno schermo, un tablet, dentro un visore 3D, con o senza cuffie.
  • C – Landestino
    Ma oltre le file di pouf e poltroncine si cela la magia dello spazio ClanDestino: ecco un pianista che improvvisa una nuova melodia, un giovane che fruga tra riviste specializzate, un curioso che visita una mostra dondolandosi sull’altalena mentre un ospite a sorpresa strimpella la chitarra; sdraiati a terra, seduti su panche, pouff o poltroncine.
  • C – Ondivisione
    Incontrare ospiti, registi e attori o trascorrere semplicemente del tempo insieme.

Fonte: WantedCinema.eu

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...