Tunué: ecco le novità in uscita il 15 marzo 2018

In arrivo in libreria e fumetteria dal 15 marzo!

Monster Allergy Collection #8
Katja Centomo
, Francesco Artibani, Alessandro Barbucci e Barbara Canepa
Tunué, 2018
Tipitondi #64
16,8 x 24 cm cartonato
144 pagine a colori
Euro 12,00
ISBN 978-88-6790-287-3

Continuano le avventure allergiche e mostruose di Zick ed Elena Patata, che in questo nuovo e vorticoso capitolo della saga, fanno un po’ di fatica a trovare il giusto equilibro tra la vita di tutti i giorni e le prove per diventare un domatore e una rifugiatrice di mostri senza pari. Zick, da una parte, non distingue più le lezioni di matematica da quelle di telepatia, tanto che vorrebbe marinare entrambe e, quando non ci riesce, si addormenta sul banco. Elena, invece, si preoccupa dei Trasparenti che vogliono diventare luce.

La spaventosa paura di Epiphanie Frayeur
Séverine Gauthier
e Clément Lefèvre
Tunué, 2018
Tipitondi #60
19,5 x 27 cm
96 pagine a colori
Euro 17,00
ISBN 978-88-6790-261-3

L’unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa.

Le paure di Epiphanie crescono più veloci di lei. La ragazzina ha paura di tutto, sempre. La sua paura è un’enorme massa nera multiforme che la segue ovunque, attaccata ai suoi piedi come fosse la sua ombra. E Epiphanie è una di quelle persone che verrebbero spaventate anche dalla propria ombra, appunto. Al compimento dei suoi nove anni la bambina desidera domare la sua paura e non subirla più, e in questo viaggio di ricerca farà degli incontri speciali: uno psichiatra, un parrucchiere, un cavaliere senza macchia, un domatore di belve, una veggente. Riuscirà Epiphanie a stabilire dei nuovi legami che la possano rendere più forte e coraggiosa? Venite a scoprirlo nel nuovo titolo della collana «Tipitondi», una storia deliziosa e divertente sceneggiata da Séverine Gauthier (L’uomo montagna), e splendidamente disegnata da Clément Lefèvre, uno dei maggiori giovani talenti grafici francesi.

Gauguin
Fabrizio Dori
Tunué, 2018
Prospero’s Books Extra
19,5 x 27 cm
144 pagine a colori
Euro 19,90
ISBN 978-88-6790-297-2

Gauguin, il delirio, l’ambiguità di una vita e lo Spirito della morte.

Marinaio giramondo, brillante agente di cambio, esploratore, amante irregolare, padre inquieto, ma soprattutto pittore geniale ed emarginato dai salotti e dai colleghi parigini, incapaci di comprendere la sua arte: Paul Gauguin ha ispirato il lavoro e la curiosità di saggisti, drammaturghi, psicanalisti e artisti, grazie a una vita straordinaria e sanguigna che, nella sua opera, si tramuta in un paradiso colorato e ricco di mitologia antica. Fabrizio Dori ne racconta la parte finale con una scelta inconsueta, raffinata ed emozionante: Gauguin, delirante, affronta lo Spirito della morte, il personaggio di Manao Tupapau, uno dei suoi quadri più misteriosi e celebrati, che gli chiede di rivelare la verità su se stesso.
Fabrizio Dori frequenta l’Accademia di belle arti di Brera ed espone i suoi lavori a Milano per la quadriennale, a Verona, Modena, Udine e Ravenna. Esordisce nel mondo del fumetto disegnando le tavole di Uno in diviso (Tunué, 2013), graphic novel tratto dall’omonimo romanzo di Alcide Pierantozzi e sceneggiato da Adriano Barone.

L’amore a vent’anni
Giorgio Biferali

Tunué, 2018
Romanzi
15 x 21 cm
192 pagine in bianco e nero
Euro 14,00
ISBN 978-88-6790-268-2

Travolti da un amore sbagliato in una Roma capricciosa.

Giulio Silvia abitano nella stessa strada, ma si conoscono in facoltà. Lui, cresciuto con due fratelli e genitori che stanno insieme da sempre, vive nel ricordo di amori infantili fatti di sguardi fugaci e imbarazzi; lei, figlia unica e costretta a vivere con una madre che non sopporta, ha varie storie tormentate alle spalle e si sente ormai incapace di legarsi a qualcuno. Sullo sfondo di una Roma umorale e capricciosa, l’incontro con Silvia trascinerà Giulio in un amore simile a un’altalena, dalla quale sarebbe bene scendere, a meno di voler scoprire il più inaspettato e beffardo dei segreti.
Giorgio Biferali ha pubblicato i saggi A Roma con Nanni Moretti, (Bompiani 2015, con Paolo Di Paolo) e Italo CalvinoLo scoiattolo della penna (La nuova frontiera 2017). L’amore a vent’anni è il suo primo romanzo.

Mazinga nostalgia tomo I
Marco Pellitteri

Tunué, 2018
Lapilli giganti #9
15 x 23 cm
848 pagine in bianco e nero
Euro 29,90
ISBN 978-88-6790-272-9

Storia, valori e linguaggi della Goldrake – generation dal 1978 al nuovo secolo.

Che differenza c’è fra Capitan Harlock e il Corsaro Nero? Qual è lo scarto linguistico fra le avventure di Superman e quelle di Jeeg robot d’acciaio? Come inserire Candy Candy nella tradizione del romanzo d’appendice? Con un’indagine incrociata, e vivacemente multidisciplinare, Marco Pellitteri s’interroga sui rapporti che intercorrono tra gli eroi dell’immaginario occidentale pretelevisivo e quelli delle generazioni cresciute con i personaggi televisivi e multimediali provenienti dal Giappone dalla metà degli anni Settanta. Mazinga Nostalgia, che è ormai considerato lo studio più importante per capire l’immaginario visuale e la varietà di contenuti dell’animazione giapponese, nonché per sfatare i luoghi comuni e i pregiudizi su di essa, torna in una nuova edizione ampliata a distanza di venti anni dalla prima uscita.

Mazinga nostalgia tomo II
Marco Pellitteri

Tunué, 2018
Lapilli giganti #10
15 x 23 cm
720 pagine in bianco e nero + 32 pagine a colori
Euro 29,90
ISBN 978-88-6790-299-6

Un volume che racconta l’enorme impatto dell’animazione giapponese in Italia e in Occidente.

Per la generazione nata nella seconda metà degli anni ’70, il primo tomo di un  trattato che affronta tematiche pop legate agli eroi dei cartoni della gioventù con rigore accademico.

Mazinga Nostalgia fu un classico fin dal 1999, quando tra gli scritti dei nostalgici dell’infanzia spiccò per informazione, intelletto e aperta volontà di legare le teleserie nipponiche al mondo di tutti. Diciotto anni dopo, ben ripensato dall’autore, rinnova la sua natura di classico, attraverso il quale capire l’animazione del Giappone, i suoi fruitori e il pubblico italiano dai cinquant’anni in giù.
– Giannalberto Bendazzi – Storico dell’animazione

Marco Pellitteri (Palermo 1974) è sociologo dei media e dei processi culturali. Le sue ricerche vertono sulle sociologie del fumetto e del cinema d’animazione, sulle politiche e culture dell’emittenza e del consumo televisivi e sulliimpatto delle industrie visuali giapponesi nei contesti europei. È Direttore scientifico in Tunué, autore di diversi libri tra cui: Il drago e la saetta. Modelli, strategie e identità dell’immaginario giapponese (Tunué, 2008) e Conoscere i videogiochi. Introduzione alla storia e alle teorie del videoludico (con M. Salvador, Tunué 2014).

Fonte: Tunué.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...