C4 Classifica: 10 supereroi che sono passati al “Lato oscuro” volume 2

Secondo appuntamento con gli eroi che sono passati al “Lato oscuro“, ovvero tutti quei supereroi che hanno perso la retta via e si sono uniti alla schiera dei supercriminali. Se avete perso il primo volume,ecco un comodo link.

10. Il Plutoniano – Irredimibile

Il Plutoniano è il più grande eroe non solo della sua città, ma di tutta la Terra: è invulnerabile, vola, è super forte e indossa un mantello rosso… vi ricorda qualcuno?
Con il fumetto “Irredimibile”, si risponde alla domanda:
“Che sarebbe successo se un giorno Superman fosse impazzito divenendo un assassino?”
Quel giorno, infatti, è arrivato: il Plutoniano perde completamente il senno e in pochi minuti uccide milioni di persone in tutto il globo! Non solo, compie stragi anche tra le file degli altri supereroi e affonda un’isola intera, semplicemente spingendola in acqua (Non so se sia tecnicamente possibile una cosa del genere… Ma lui lo fa!) e si macchia di altre colpe ben più insolite: rapisce due persone, li fa travestire e li costringe a fare sesso (!) mentre lui li guarda!

Lettura consigliata: Irredimibile #1 – Italy Comics

9. La Donna Invisibile – Malice

Pochi sanno che la dolce e cara mogliettina di Reed Richards, oltre ad essere il membro più potente dei Fantastici Quattro, quando è passata al “Lato oscuro” si è trasformata in una specie di domina vestita (o meglio svestita) in pelle, corredata d’immancabili spuntoni di metallo! Lei la chiama “Malice” ed esprime tutta la rabbia e la repressione annidati nell’animo di Susan.
Non è stato difficile per il super genio Mr. Fantastic far tornare in sé la moglie: l’ha insultata così tanto da farle avere una specie di esaurimento nervoso che l’ha messa al tappeto!

Lettura consigliata: Fantastici Quattro “L’odio sulla città” (vedi Marvel Omnibus: Fantastici Quattro di John Byrne, vol.3) – Panini Comics

8. Max Lord

Lord Maxwell IV, per gli amici Max Lord, è sempre stato una gran carogna, ma mai un vero e proprio superciminale. Anzi, è stato proprio lui a dare supporto ad una delle incarnazioni più famose della League: la Justice League International.
Ma le cose nei comics cambiano in fretta e Max sviluppa dei poteri di controllo mentale rimasti latenti in lui per molti anni; la sua sete di potere e controllo crescono sempre di più, tanto da voler distruggere la comunità di supereroi che prima appoggiava.
Quando il suo vecchio amico e collega Blue Beetle lo coglie in flagrante, Max non ha nessun problema a freddarlo con un letale colpo di pistola alla testa!

Lettura consigliata: “Justice League International”, “Countdown a crisi infinita” – RW Edizioni

7. Superboy Prime

Ecco un altro tipo che somiglia moltissimo a Superman, perché in realtà è lui, ma più giovane e di un’altra dimensione, che gli esperti del settore chiamano: Terra Prime.
Le origini di Superboy Prime sono strane forti: proviene da una realtà in cui, come la nostra, i supereroi esistono solo nelle pagine dei fumetti e non volteggiano fra i canyon di New York o si nascondono in una caverna sotto Gotham City…
Clark è un ragazzo come tutti gli altri, fino a quando incontra Superman in uno dei suoi viaggi interdimensionali, (questa cosa succede nei comics molto più spesso di quanto potreste immaginare) inspiegabilmente i suoi geni kryptoniani vengono attivati e diventando così Superboy!
Anni dopo, durante la mitica saga “Crisi su Terre infinite”, la casa, e con casa intendo la dimensione, di Superboy è cancellata. Inizialmente il ragazzo pensa che il sacrificio sia necessario per un bene superiore, ma dopo un po’ di anni in esilio nella Dimensione Paradiso (ve lo avevo detto che era complicato!) qualcosa scatta nel suo cervello: scappa facendosi letteralmente strada a suon di pugni fra le barriere dimensionali. Una volta libero compie una vera e propria strage tra le fila dei supereroi e supercriminali, tra i quali ricordo Superboy “Kon El”, il primo Superman degli anni ’30 e una trentina di Lanterne Verdi!
Superboy Prime è probabilmente uno dei supercriminali più pericolosi della DC Comics!

Lettura consigliata: “Crisi infinita” – RW Edizioni

6. Falco – Monarch ed Extant

Falco era il supereroe DC Comics che combatteva il crimine al fianco di Colomba. Entrambi incarnavano rispettivamente il caos e l’ordine. Quando l’equilibrio tra i due viene a mancare, con la scomparsa prematura di Colomba, Falco inizia a dare segni di instabilità con continui scatti di rabbia e violenza, tanto che i suoi compagni di squadra dovevano salvare i supercriminali da lui!
Da qui il passo per divenire un villain è breve: prima diventa “Monarch”, il crudele dittatore della Terra in un lontano futuro, (il 2001! He he, questa saga è uscita negli anni ’80!). Poi assorbendo un mucchio d’energia cronale si trasforma in Extant e punta a riscrivere tutta la storia modificando il tempo stesso!

Lettura consigliata: “Armageddon: 2001” e “Ora zero” – RW Edizioni

5. Robin – Cappuccio Rosso

Il secondo Robin è sempre stato una testa calda, ma quando Cappuccio Rosso, il famigerato criminale gothamita, ha calato la maschera svelando il volto di Jason Todd, molte mascelle saranno cadute in terra dalla sorpresa. Non solo perché era dato per morto da almeno due decadi, ma anche perché era uno dei buoni!
Le motivazioni che spingevano l’ex Robin a dare la caccia a Batman erano piuttosto infantili: non perdonava il cavaliere oscuro di non averlo vendicato… Tant è che dopo una paio di scaramucce e un sottinteso “Mi dispiace” (Batman non chiede scusa!), i due giustizieri hanno fatto pace e sono tornati ad essere amici come prima.

Lettura consigliata: Batman “Sotto il cappuccio” – RW Edizioni

4. Bucky – Soldato d’Inverno

Chissà perché le due major del fumetto americano, Marvel e DC, tendono a scopiazzarsi a vicenda… (Tempo fa avevo fatto anche una classifica in merito, clicca qui)
Anche la spalla di Capitan America, data per morta verso la fine della Seconda Guerra Mondiale, è tornata dal regno dei più con cattive intenzioni! Il corpo di Bucky fu ritrovato dalle truppe sovietiche che oltre a dotarlo di un comodo braccio cibernetico gli hanno fatto il lavaggio del cervello con lo scopo di utilizzarlo come assassino speciale per le missioni più difficili. Questa volta le cose si fanno più serie e non bastano delle scuse per mettere le cose a posto, i due si fanno battaglia per molto tempo e solo con la morte del Capitano dopo le schermaglie di “Civil War”, Bucky uscirà dalla clandestinità, raccogliendo, oltre che lo scudo, la pesante eredità di Capitan America.

Lettura consigliata: Capitan America “La morte del sogno” – Panini Comics

3. Marvel Girl – Fenice Nera

Quando l’X-Man Jean Grey è passata al “Lato oscuro della Forza”, l’ha fatto alla grande! Accogliendo in sé la Fenice, l’ancestrale forza della natura che incarna l’eterno ciclo di creazione e distruzione.
Se tra i due c’è equilibrio va tutto bene, ma quando lei si trasforma nella Fenice Nera, Jean scatena al massimo il suo potenziale distruttivo, spazzando via un interno sistema stellare (Spero non avevate amici dalle parti di D’Bari).

Lettura consigliata: X-men “La saga di Fenice Nera”

2. Thaal Sinestro – Lanterna Gialla

Okey, okey Sinestro non era un vero e proprio supereroe ma comunque era una Lanterna Verde, anzi: la più grande Lanterna di tutti i tempi! Quindi la sua presenza in questa classifica è d’obbligo. Sinestro era un bravissimo poliziotto spaziale, forse troppo bravo… infatti decide che l’unico modo per prevenire il crimine è quello d’incutere paura ai criminali (qualcuno sta pensando a Batman?), forgia un nuovo anello, ma questo non è alimentato dalla forza di volontà del portatore, ma dalla sua capacità di incutere paura. Era nata la prima Lanterna Gialla, la prima di molte che porteranno morte e paura (appunto) in tutta la galassia.

Lettura consigliata: Lanterna Verde “Origini” e “Sinestro corps war”

1. Anakin Skywalker – Darth Vader

Ovviamente non poteva mancare il più famoso eroe passato al lato oscuro della Forza: Anakin Skywalker che abbandonandosi alla rabbia e al dolore diventa Darth Vader!
“Soltanto un Sith vive di assoluti” e infatti quando il giovane e promettente padawan s’inginocchia a lord Sidious, il suo animo diventa “assolutamente” malvagio.

Lettura consigliata: “Darth Vader” – Panini Comics

Marcello Davide De Negri

L'autore è Marcello Davide De Negri, figlio degli anni '80, cresciuto a pane e fumetti. La sua grande passione sono i supereroi e ci sono ben poche cose che sfuggono alla sua conoscenza quasi maniacale dell'argomento.

Potrebbero interessarti anche...