The Constitution: ecco le clip del film da oggi al cinema

Cineclub internazionale distribuzione
in associazione con
Tycoon Distribution
è lieta di presentare 4 clip di

The Constitution
Due insolite storie d’amore

Un film di
Rajko Grlić

con
Nebojša Glogovac
Dejan Aćimović
Ksenija Marinković

Miglior film al 40° Festival des Films du Monde di Montreal
e pluripremiato al 18° Festival del cinema europeo di Lecce

Da oggi, giovedì 5 aprile 2018, al cinema

Durata 93’

Di seguito 4 clip del film “The Constitution – Due insolite storie d’amore” di Rajko Grlić che arriva in Italia da oggi, 5 aprile 2018, distribuito da Cineclub Internazionale in associazione con Tycoon Distribution.  

Il film è una storia d’amore molto intima tra quattro persone che vivono nello stesso palazzo nel centro di Zagabria; persone molto diverse tra loro per posizione sociale, orientamento sessuale, idee politiche e affiliazione religiosa (o mancanza di essa).

Un film estremamente attuale che rappresenta magistralmente la storia del popolo croato e l’atmosfera diffusa di odio e intolleranza. A tal proposito il regista Rajko Grlić ha dichiarato:

Volevo raccontare questa storia attraverso le vite di coloro che non finiscono mai sui giornali o sui siti d’informazione, ma che sono importanti per comprendere la genesi dell’odio e il suo modo di condizionare la vita delle persone. Intolleranza e odio non sono concetti sconosciuti in Europa. Negli ultimi anni è come se si stesse diffondendo una nuova ondata di intolleranza, ideologie accecanti e fanatismo. Un odio aggressivo tra diverse nazioni e religioni, tra nativi e immigrati, tra chi ha e chi non ha.

Sinossi
Vjeko è un insegnante di scuola superiore che ha dedicato tutta la sua vita allo studio della lingua croata e alla storia della nazione. Vive in un appartamento nel centro di Zagabria con suo padre Hrvoje. Durante la seconda guerra mondiale, suo padre era un Ustascia – un ufficiale dell’esercito fascista croato – e ora è costretto a letto da oltre sei anni. Come se non bastasse, meno di un anno fa Vjeko ha perso l’amore della sua vita, il violoncellista Bobo. Senza più voglia di vivere e con seri propositi suicidi, Vjeko trova piacere solo nelle passeggiate a notte fonda, quando vaga per la città vuota vestito da donna e con il viso truccato. Una notte un gruppo di uomini lo ferma, lo picchia e lo abbandona in strada privo di sensi. In ospedale incontra Maja, un’infermiera che abita nel seminterrato del suo stesso palazzo. La donna lo riconosce e inizia a prendersi cura di lui e di suo padre infermo. In cambio Vjeko accetta di aiutare il marito di Maja, il poliziotto Ante, a preparare un esame sulla Costituzione Croata. Ante, che soffre di disturbi dell’apprendimento, teme di essere bocciato all’esame per il solo fatto di essere serbo. Inizia così la storia di tre persone molto diverse tra loro, che vivono nello stesso palazzo e che, inaspettatamente e contro la loro volontà, si ritroveranno unite e dipendenti l’una dall’altra.

Fonte: CineClubInternazionale.eu

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...