Romics XXIII: grande successo di pubblico. Premiati con il Romics d’oro, Tsukasa Hōjō, Massimo Rotundo e Martin Freeman

Grande successo di pubblico
Premiati con il Romics d’oro, Tsukasa Hōjō, Massimo Rotundo e Martin Freeman

Romics, il festival internazionale del fumetto, animazione, cinema e games che si è svolto dal 5 all’ 8 aprile nella consueta location della Fiera di Roma, in questa sua ventitreesima edizione ha bissato il grande successo delle precedenti edizioni superando di gran lunga le duecentomila presenze e registrando un’attenzione mediatica unica per un festival dedicato al fumetto, animazione, cinema e games. Grandi autori, mostre a tema, presentazioni di libri e fumetti, spazi dedicati al cinema e ai games e le consuete grandi partnership istituzionali. Premiati con il Romics d’oro Martin Freeman – primo attore a ricevere il premio, divenuto una vera e propria icona tra i fan grazie ai ruoli in Guida galattica per autostoppistiThe Hobbit e nella serie BBC Sherlock Tsukasa Hōjō, maestro del fumetto giapponese padre di Occhi di gatto e City Hunter, per la prima volta in visita in Italia e Massimo Rotundo, illustratore, pittore, concept artist e insegnante, premiato per la sua trentennale carriera.

In questa edizione primaverile di Romics grande spazio alle nuove arti creative – tra cui la prima edizione del Romics Body Art Contest – e all’intrattenimento con fumetto, cinema, videogame, web e uno sguardo sempre attento sul mondo della narrativa e sull’illustrazione fantasy per ragazzi, con la presenza di scrittori e illustratori coinvolti in incontri, presentazioni ed iniziative ad hoc. Tra le presenze speciali di questa edizione, Elena Casagrande, Veronica Frizzo, Serena Originario, Giada Perissinotto, Angela Piacentini, Arianna Rea, Eva Rossetti, Yoshiko Watanabe e Genea, che hanno incantato i visitatori con live performance e l’esposizione delle loro migliori opere nella mostra Non solo principesse – Donne che disegnano donne, allestita da Romics e Scuola Romana dei Fumetti e la mostra degli straordinari volti di donne, icone di forza e bellezza, realizzati dall’artista della plastica Lady Be. Di grande interesse e visitate costantemente anche le altre mostre: il viaggio nella Roma popolare grazie a Il corvo: Memento Moriillustrato da Werther Dell’Edera e Matteo Scalera, le maggiori opere artistiche dei due Romics d’oro Tsukasa Hōjō e Massimo Rotundo tra West, bellezza, eleganza e humour.  Successo per la presenza di importanti nomi del fumetto internazionale, l’australiano Simon Hanselmann e la francese Leila Leiz, e degli italiani Paolo Barbieri, Lorenzo Terranera, Emanuele Rosso, Mauro Laurenti, Alberto Ponticelli. Il gran premio del Concorso Romics dei libri a fumetti, realizzato in collaborazione da Romics e Cepell – Centro per il libro e la lettura e Istituto autonomo del Ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali e del Turismo, è andato a Luna del mattino (Coconino Press- Fandango) di Francesco Cattani. La novità di questa edizione, il Primo Premio Nuovi Talenti, in palio un riconoscimento economico e la possibilità di promuovere le proprie opere nei più importanti festival del fumetto, a Viktoria di Gaia Cardinali (Tunué). Spazio ai giovani emergenti invece con l’area nuovi talenti, con la grande richiesta per la Self Area e i relativi incontri con gli editori, pronti ad ascoltare i progetti dei più talentuosi. Immancabile la presenza della musica, con la quarta edizione del K-pop Contest Italia Special Romics e l’esibizione live di Cristina D’Avena, interprete delle sigle di cartoni animati rimaste impresse nella memoria di intere generazioni. La quindicesima edizione del Romics gran galà del doppiaggio che ha visto la partecipazione di tutte le voci degli attori di Hollywood con l’assegnazione dei premi alla carriera. Oltre cento gli appuntamenti in dieci location in contemporanea: nel Movie Village, tutto esaurito per Frank Matano e il suo nuovo film Tonno spiaggiato, il panel e il live painting dedicato a Jurassic World – Regno distrutto (Universal Pictures International Italy), l’incontro con regista e cast del film La profezia dell’armadillo (Fandango), l’emozionante installazione dedicata al film Rampage – Furia animale (Warner Bros. Entertainment Italia) e per l’incontro su Ghost Stories, film di prossima uscita di cui Freeman è protagonista. La grande Gara Cosplay, con le selezioni internazionali dei cosplayer che andranno a rappresentare l’Italia nell’attesissimo appuntamento con il Clara Cow’s Cosplay Cup e un biglietto aereo A/R per il Giappone per il miglior cosplay singolo. Al Pala Games hanno inoltre avuto luogo le fasi finali del campionato italiano di League of Legends, Lega Prima – Romics, organizzato in collaborazione con GEC, Giochi Elettronici Competitivi, l’area Warner dedicata a Justice League, Free Play e Tornei targati Euronics, Microsoft, Ubisoft, Trust Gaming, Nintendo e Sony Playstation; la presenza di alcuni degli youtuber più amati dal pubblico come Favij, Mates, Lady Giorgia e il fenomeno mediatico Geppo. Vasta l’offerta della narrativa -dai gialli alla fantascienza, dai romanzi young adult alle youtuber- con grandi editori (Mondadori, Giunti, DeA Planeta, il gruppo GEMS, Rizzoli, Fanucci, Gallucci, Fabbri, Newton e Compton, Edizioni E/O, Sem Libri, Exorma, Elpis) e la presenza di scrittori di fama: Massimiliano Bruno, Mirko Zilay, Marcello Simoni, Eleonora Gaggero, Lady Giorgia, Giulia Besa, Irene Grazzini, Laura Facchi, Francesco D’Adamo, Max Giovagnoli, Margherita Loy, Luca Poldelmengo, Roberto Venturini e Matteo Meschiari.

Gli organizzatori danno appuntamento a tutti alla prossima edizione di Romics che si terrà dal 4 al 7 ottobre 2018.

 

Fonte: Romics.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...