Coconino Press: ecco tutti gli ospiti del Napoli Comicon 2018

Da sabato 28 aprile 2018 a martedì 1° maggio 2018 Coconino Press sarà presente alla Mostra d’Oltremare per la XX edizione di Napoli Comicon. Gli ospiti Coconino presenti allo stand saranno Jason Shiga, Francesco Cattani, Martoz, Maicol & Mirco, Ratigher e Paolo Bacilieri  per dedicare le copie di Demon, Luna del mattino, Il cacciatore Gracco, Gli arcanoidi, Fortezza Pterodattilo, Zeno porno e La magnifica desolazione.

Di seguito gli orari in cui gli autori saranno allo stand per la sessione di firme:

Jason Shiga

Jason Shiga arriva per la prima volta in Italia con Coconino Press – Fandango, che pubblica in occasione di Comicon 2018 il suo progetto più ambizioso: la serie in 4 volumi Demon, vincitrice dei prestigiosi Eisner Comic Industry Award e Ignatz Award, lodata da Scott McCloud e salutata dalla critica Usa come uno dei fumetti più divertenti, intricati e coinvolgenti degli ultimi anni. Shiga è nato e cresciuto a Oakland, in California. È l’autore di Meanwhile, Empire State, Fleep, Bookhunter e più di 20 comic books e graphic novels. È anche il creatore del secondo fumetto interattivo più grande del mondo. I suoi fumetti hanno spesso un lato geek e presentano interessanti usi della matematica e forme strutturali insolite.

Francesco Cattani

Francesco Cattani con il suo graphic novel Luna del mattino è candidato come Miglior Fumetto ai Premi Micheluzzi 2018, e sarà ospite Coconino Press a Comicon 2018. Nasce a Bologna nel 1980 ed è un autore dal talento grafico innato e con una rara padronanza dello storytelling più spietato. È stato tra i fondatori dell’etichetta indipendente Ernest. Ha pubblicato disegni e storie a fumetti per numerose riviste, tra le quali Internazionale, il Male, Lo Straniero, Canicola, Hamelin, Animals, Rolling Stone, XL Repubblica, e sulle antologie Fortezza Europa (Coniglio editore, 2006), Resistenze (Becco Giallo, 2007), Gli intrusi (Coconino Press, 2007), Viaggio etrusco (Black Velvet, 2009), ZeroGuida Torino (Edizioni Zero, 2009). Nel 2008 ha ricevuto il Premio Micheluzzi per la Miglior storia breve e nel 2010, il Premio Nuove strade, entrambi assegnati da COMICON.
Il suo primo romanzo a fumetti, Barcazza (2010), è stato pubblicato in Italia da Canicola ed è stato tradotto in Francia e Spagna.

Martoz

Martoz, alias Alessandro Martorelliè un fumettista, illustratore e street artist. Grazie a Coconino sarà ospite di Comicon 2018. Nato ad Assisi nel 1980, è attivo nell’autoproduzione con progetti curati assieme a Lab.Aquattro, come “Parade” e “Crisma”. Collabora come fumettista con MalEdizioni (“Remi Tot in Stunt”, 2015) e Canicola edizioni (“Amore di lontano” e “La mela mascherata”, 2017), percorso che lo porta nel 2017 a vincere il Premio Micheluzzi “Nuove strade”  di Comicon. Ha realizzato illustrazioni per testate come Linus e il Sole 24 Ore. Ha collaborato con varie gallerie d’arte e ha esposto i suoi lavori a Parigi, Mosca, Buenos Aires e Los Angeles. Dal 2017 collabora con Coconino Press-Fandango, per la quale ha da poco realizzato il libro a fumetti “Il cacciatore Gracco”, ispirato a un racconto incompiuto di Franz Kafka.

Maicol & Mirco

Michael Rocchetti, alias Maicol & Mirco, grazie alla collaborazione con Coconino sarà ospite a Comicon 2018 per presentare la sua epica favola sulla fine di un popolo: Gli Arcanoidi. Famoso per gli Gli scarabocchi di Maicol & Mirco, una comica tragedia quotidiana che si perpetra ogni giorno sull’omonima pagina facebook, Rocchetti è autore tra gli altri per Linus, Smemoranda e Sergio Bonelli Editore. Maicol&Mirco ha deliziato sia i bimbi con Palla Rossa e Palla Blu che i grandi con Il papà di Dio(entrambi targati BAO Publishing). Per Coconino Press ha pubblicato nel 2009 il primo vero fumetto rosa delmondo: Hanchi Pinchi e Panchi.

Paolo Bacilieri

Paolo Bacilieri sarà ospite della XX edizione di COMICON grazie alla collaborazione con Coconino Press. Nato a Verona nel 1965, è considerato uno dei maestri del fumetto italiano. Ha iniziato sulle pagine della rivista francese A Suivre e dell’italiana Corto Maltese. Dal 1999 è disegnatore di Napoleone per Sergio Bonelli Editore, casa editrice con la quale collabora tuttora su serie diverse. In Italia ha pubblicato, tra gli altri, con Black Velvet (Barokko, 2004; Durasagra – Venezia über alles, 2006), Rizzoli Lizard (Napoleone, 2010), Kappa Edizioni (La magnifica desolazione, 2007; Canzoni in A4, 2008) e Coconino Press (Sweet Salgari, 2012). Ha vinto vari premi tra i quali il Premio Albertarelli (ANAFI 1986), il Premio Yellow Kid (Roma 2003) e il Gran Guinigi (Lucca Comics 2006). Nel 2014 ha pubblicato con Coconino Press Fun.

Ratigher

Ratigher, pseudonimo di Francesco D’Erminio è nato a Popoli nel 1978 e cresce tra Bologna e Pavia. Sarà ospite di Comicon 2018 con Coconino Press – Fandango, di cui è il nuovo Direttore Editoriale. Il nome d’arte “Ratigher” deriva dalla puntata de I Simpson, Il fanciullo interiore di Bart, in cui Bart dichiara al mogul Brad Goodman di chiamarsi Ratigher (“Rudiger”, nella versione originale). Deciso a diventare un disegnatore professionista per Marvel Comics e Image Comics, quando inizia l’università a Bologna si avvicina invece al mondo del fumetto underground, grazie all’amicizia con Tuono Pettinato. Con lui, esordisce nel 1998, auto pubblicando i suoi primi primi fumetti. Tre anni dopo fonda Donna Bavosa, etichetta che pubblica fumetti e dischi musicali. Negli anni duemila appare sulle riviste Lamette, Nervi, Monipodio, Nixon e XL, che gli pubblica la serie Vita a 3000. Nel 2007, insieme ai fumettisti Tuono PettinatoLRNZDr. Pira e Maicol & Mirco crea il collettivo Super Amici, con cui pubblica le riviste Hobby Comics e Pic Nic. Il gruppo cambia nome nel 2013, diventando Fratelli del cielo, e l’anno successivo LRNZ si allontana per dedicarsi ai propri lavori. Con Dr. Pira realizza nel 2011 Ultimo Impero, in cui si racconta la lotta di due eserciti, le cui fazioni opposte iniziano a caricare agli estremi del volume per poi scontrarsi al centro. Il nome di Ratigher acquista popolarità nel 2011, quando l’autore si fa notare per il graphic novel horror Trama – Il peso di una testa mozzata, per i tipi di GRRRzetic, guadagnandosi il plauso della critica. Nel 2014 Roberto Recchioni, curatore della proprietà Bonelli Dylan Dog, annuncia che Ratigher esordirà come sceneggiatore del personaggio sulla testata mensile. Nello stesso anno esce Le ragazzine stanno perdendo il controllo. La società le teme. La fine è azzurra, opera distribuita con il metodo “Prima o mai”, una modalità di distribuzione su richiesta ideata dallo stesso Ratigher. Nelle parole dell’autore, l’operazione è volta a «diversificare ed ibridare le tecniche di produzione e cercare di correggere le storture, affinando più sistemi rispetto al tentativo di renderne uno solo perfetto». Il fumetto vince il premio Attilio Micheluzzi 2015. Ha collaborato con riviste come U.D.W.F.G., The Milan Review e Vice Italia, per cui ha creato la serie Bimbo Fango e cura dal 2012 la rubrica Intanto altrove. Ha insegnato stampa editoriale presso lo IED di Roma.

Luigi Formola

27 Luglio 1986. Musicista, scrittore e comunicatore. All'età di otto anni si diverte a riscrivere i climax di molti film. A dodici anni sceglie Dylan Dog come costante della sua vita. A vent'anni, l'università, Scienze della Comunicazione, una tesi sulla correlazione degli stili di vita e le marche. Nel 2013 studia sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Nel 2015 e 2016 tiene un ciclo di lezioni sulla scrittura al S.O.B. per il corso di perfezionamento "Editoria per l'infanzia e il pubblico giovanile". Attualmente, collabora con la NPE, come traduttore e autore, è al lavoro sul primo romanzo con l'agenzia letteraria TZLA, e scrive un fantasy su Wattpad dal titolo "Ray Owlers, oltre il buio."

Potrebbero interessarti anche...