Deadpool 2: cosa vogliamo aspettarci dal nuovo film Marvel?

Oggi esce Deadpool 2.

Se il secondo album è sempre il più difficile, nella carriera di un super eroe la seconda avventura segna il distacco dal film di “origini“, in cui è essenzialmente più semplice, non più banale, costruire la trama attorno alla presa di consapevolezza dell’eroe, il quale sconfigge il cattivo di turno e si libra tra le nuvole del panthen a cui ora appartiene. Il secondo film deve mettergli contro nuovi ostacoli, di solito nemici più forti, ma anche inserire personaggi nuovi e approfondire la personalità del protagonista. Questo sembrerebbe il presupposto per Deadpool 2, lungometraggio targato Marvel e 20th Century Fox, entrambe acquisite da Disney.  Il super eroe più dissacrante portato al cinema da Ryan Reynolds sta per tornare e il suo antagonista è il duro Cable, interpretato da Josh Brolin (già Thanos in Infinity War).

Il primo film sul Mercenario Chiacchierone fece scalpore per il suo Rating-R, un trailer Red Band e una dichiarata pansessualità che avrebbe macchiato le lenzuola di tutto il film tanto da creare scalpore persino nella stampa, anche in quella italiana che temeva fosse un film fuorviante per i più giovani. Stando all’indice di gradimento generale, Deadpool è già un piccolo cult del genere forse proprio per la sua caratteristica unica, quella di mettere alla berlina la serietà (ma quale poi?) dei cinecomics a cui siamo abituati, alleggerendo le tematiche superomistiche e accelerando sull’action sanguinolento, sul sesso dichiarato e sulla rottura della quarta parete: peculiarità di Deadpool è quella di parlare allo spettatore e di fare affermazioni che riguardano fatti esterni al film in cui egli si muove. Una ventata di aria fresca che ambiva a intrattenere con una storia avvincente che purtroppo non è riuscita a ingranare proprio perchè “oscurata” da tutte le caratteristiche della pellicola.

La trama del primo Deadpool ci narra la drammatica lotta contro il cancro di Wade Wilson. Pur non perdendo il suo piglio ironico, finisce nelle mani di un sadico esperimento che lo tramuta in un mutante in grado di rigenerarsi da qualsiasi ferita e di combattere con qualunque arma. Se la prima parte del film funziona alla grande, di fondo, l’intera trama ruota attorno ad una principessa da salvare e a un cattivone di cui vendicarsi, elementi classici che in una storia che vuole rompere le barriere stonano alquanto.

Anche la doppia sessualità spinta era una dichiarazione di marketing più che un’effettivo elemento utile alla narrazione. Deadpool, con i suoi trailer irriverenti e le contaminazioni con attori, cantanti e personaggi famosi, in questi anni è divenuto più una macchietta che funziona bene in spot e meme ma non ha ancora uno spessore da personaggio cinematografico. Per quanto spicchi tra i suoi colleghi, la sua non è una storia realmente coinvolgente ma una commedia ben impacchettata, più vicina a tematiche adulte ma comunque divisa dal compromesso di coinvolgere anche il pubblico più giovane.

Scelta legittima, ma ora c’è Cable di mezzo, un mutante con una storia importante nel mondo dei fumetti Marvel e la squadra X-Force, scelta azzeccata che amplia i rapporti del personaggio e ne ingrandisce le possibilità di approfondimento. Per superare lo scoglio individuale dovuto agli obblighi contrattuali, Deadpool 2 può finalmente avvicinare gli universi cinematografici in attesa di quello che vorremo tutti vedere: il mercenario chiacchierone contro Thanos.

Scherzi a parte, le prospettive di questo secondo film sono buone e gli autori possono dimostrare che Deadpool può divenire un franchise importante senza perdere assolutamente la sua natura di cazzeggio. Anch’essa, dovrebbe osare ancora di più in questo seguito.

Noi di C4 Comic ce lo auguriamo. E voi quando andrete a vedere il film? Scrivetecelo nei commenti.

Orzo Nimai

Mi chiamo Nimai. E' il mio vero nome. Sul serio! Scrivo storie e un giorno vorrei farlo diventare un lavoro. Uno dei miei sogni è accumulare abbastanza materiale per riempire almeno una pagina su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche...