La vita illustrata di Marina Abramovic: arriva la ettima uscita della collana Per aspera ad astra di Hop! Edizioni

Marina
La vita illustrata di Marina Abramovic

Marina Abramović, la nonna della performance, come lei stessa ama definirsi, è ancora oggi, a più di settant’anni, la più nota e la migliore performance artist del mondo. Il suo percorso l’ha portata dove nessuno era mai arrivato e rimane la più convincente per coerenza di pensiero e metodo. Dagli inizi difficili nella ex Jugoslavia, in un contesto familiare problematico quanto fondamentale per la formazione dei suoi principi professionali, attraverso una vita errabonda, con poco denaro e molta fatica, Marina ha condotto un percorso tanto unitario per significato quanto sfaccettato nelle esperienze. Decisa, grazie alla disciplina appresa da piccola e al dolore – anche fisico – sopportato in famiglia, a dimostrare come sia possibile affrontare la paura e superare i propri limiti con la forza della mente, è passata da performance vicine alla body art a prove che attingono tutta la loro intensità dalla meditazione tibetana o dalla tradizione culturale degli aborigeni Pintupi.

Sperimentando il potere della mente, Marina ha dimostrato a tutti come la vulnerabilità sia una condizione umana da mettere alla prova e da vincere. Come artista ha portato la donna a un livello di affermazione a cui non era arrivata nessun’altra, per meriti, successi, riconoscimenti e premi. Ha fondato un istituto immateriale, senza sede fisica, per insegnare le tecniche del metodo Abramović e tramandare la sua visione a diverse generazioni di artisti e persone comuni. La biografia di Marina Abramović arricchisce la collana “Per aspera ad astra” di un nuovo prezioso titolo. Vite illustrate per raccontare alle nuove generazioni ma anche ad adulti appassionati le esistenze eccezionali di grandi donne. Giulia Rosa interpreta il magnetismo e l’intensità della grande performance artist con una personale simbologia.

In uscita il 28 maggio.

Fonte: HopEdizioni.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...