[SDCC ’18]: tutte le Next Big Things di Marvel Comics

C.B. Cebulski, Margaret Stohl, Donny Cates, Devin Lewis e Nick Lowe hanno chiacchierato e coinvolto il pubblico per il panel dedicato al futuro editoriale di Marvel Comics. Si è cominciato parlando di Infinity Wars il prossimo, grande, evento cosmico. Sono stati svelati alcuni dettagli su una possibile, sconvolgente, rivelazione in Infinity Wars Prime ed è stato inoltre dichiarato che il crossover sconvolgerà, di nuovo, lo status quo dell’universo narrativo. Una conseguenza diretta è stata quella dei Infinity Warps, ovvero degli improbabili mush-up tra eroi per i quali durante il summit estivo si è lavorato un’intera giornata alla ricerca di quelli più bizzari. Cates ha dichiarato di aver progettato Deadbolt, fusione tra Deadpool e Black Bolt, che però a malincuore non riuscirà a trovare spazio.

Lo stesso autore poi si è concentrato su due dei suoi immediati progetti a cui è particolarmente appassionato. Cosmic Ghost Rider, che è spuntato da poco tempo nel nostro paese sulla sua run di Thanos, avrà un futuro radioso composto di personaggi fuori di testa, provienienti dal suo futuro distopico. Tra questi ci sarà Juggerduck, ovvero un Howard the Duck dotato della gemma Cyttorak, Rocket Raccon con un armatura di Groot e Kamalha Khan capace di indossare lo scudo di Captain America. Per quanto riguarda la miniserie Death of Inhumans è stato presentato il personaggio di Vox e il suo coinvolgimento tra la razza Kree e quella degli esseri guidati da Black Bolt.

Si continuerà a puntare forte sulle serie digitali di The Marvel Digital Originals, per i quali ancora non abbiamo piano per la versione italiana. Dopo Jessica Jones usciranno infatti Daughters of the Dragon, Iron Fist e Luke Cage. Le serie sono state definite una perfetta via di mezzo tra progetti per i fan più accaniti e le nuove ondate di lettori provienti dai molteplici progetti cross-mediali.

Altre notizie interessnati: Chelsea Cain, Marc Mohan e Aud Koch saranno il team creativo dietro The Vision, una serie capace di ripercorrere e proseguire l’audace discorso portato avanti da King e Walta sulla pluripremiata serie dedicata alla famiglia di androidi. Sulla testa Fantastic Four il Quartetto si troverà a fronteggiare una nuova e temibile minaccia, quella di Victorious definita come “la versione di Lavteria di Captain America”, un eroe nazionale della nazione sotto l’egida del Dottor Destino. Cebulski ha infine dichiarato che gli amanti degli X-Men avranno diverse, piacevoli, sorprese dall’arrivo dell’inverno. Sulla testa Avengers infine, a partire dal #8, ci si concentrerà su Namor (per l’occasione ripresentato con un nuovo look).

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...