Bezimena: Rizzoli Lizard porta in libreria il volume di Nina Bunjevac

Nina Bunjevac
Bezimena
Anatomia di uno stupro

Una storia nata in un tempo perduto per specchiarsi nel cuore nero del nostro presente

Benny lavora come guardiano in uno zoo. Un giorno, tra i visitatori nota una donna che gli ricorda qualcuno. La osserva dalla finestra del rettilario: è candida come neve e ha con sé un taccuino da disegno che tiene stretto fino a quando, un attimo prima di andare via, lo dimentica davanti alla vasca degli orsi polari. Per Benny la donna non l’ha lasciato lì per caso: quel taccuino è un’esca, il segnale che dà il via a un gioco di seduzione in cui lui è la vittima designata. O forse è solo il primo passo verso il buio che ha sempre cercato.

Con il suo segno denso e corporeo, Nina Bunjevac ha creato una parabola moderna che illustra senza ipocrisie la brutalità della violenza sessuale. Un’opera che ritrae la spaventosa normalità di chi giustifica l’orrore delle proprie azioni.

Formato: 19 x 24 cm cartonato
Pagine: 224 in bianco e nero
Prezzo: 20,00 €

In libreria dal 28 agosto 2018

Nina Bunjevac (1973) è una disegnatrice canadese di origini iugoslave. Per Rizzoli Lizard ha pubblicato Fatherland, opera autobiografica che ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali, e ha illustrato Fiaba bianca di Antonio Moresco.

Fonte: RizzoliLizard.eu

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...