[Lucca Comics & Games 2018] Tunué: novità e anteprime in fiera

Ricordatevi sempre di guardare le stelle, non i piedi.
– Stephen Hawking

Novità e anteprime Tunué al Lucca Comics & Games 2018

Novità

Il bivio di Paco Roca e i Siguridad Social
un dialogo tra il mondo dei fumetti e il mondo della musica. Uno scambio tra due artisti sul mondo culturale e sui processi creativi. Roca, parlando con José Manuel Casan, esponente della famosa band Seguridad Social, prova a capire perché creiamo e come un artista può guadagnarsi da vivere lavorando in questi settori.

Carvalho. Tatuaggio di Hernán Migoya e Bartolomé Seguí
Adattamento dal romanzo omonimo di Manuel Vázquez Montalbán
Carvalho è il personaggio più famoso di Manuel Vázquez Montalbán, scrittore, giornalista e figura chiave del panorama culturale della seconda metà del ’900. Hernán Migoya e Bartolomé Seguí adattano con quest’opera il primo romanzo del più famoso detective del giallo internazionale. Daniel Vázquez Sallés, figlio di Manuel Vázquez Montalbán lo ha definito: «Il miglior adattamento, sotto ogni forma, che sia mai stato apportato a un romanzo di Carvalho».

Cicala di Shaun Tan
Il nuovo libro illustrato del pluripremiato Shaun Tan, è la storia di un impiegato che passa le sue giornate in ufficio e di tutti i collaboratori che non lo apprezzano. Un racconto dedicato a tutti coloro che almeno una volta si sono sentiti poco considerati, trascurati o oberati di lavoro, firmato dal più acclamato creatore di libri illustrati australiano, Premio Oscar per il miglior cortometraggio di animazione tratto da La cosa smarrita e del best seller L’approdo, manifesto dei silent book.

Gli anni migliori di Stefano Casini
ambientato in Toscana agli inizi degli anni ’70, questo graphic novel racconta la storia di due adolescenti. La loro vita è legata alla famiglia, permeata di politica, con personaggi d’antan, modelli sbagliati ma affascinanti. Tinte seppia per ricordare un’epoca nostalgica – forse sopravvalutata – che permea il passato italiano.

Skull di Marco Nucci e Giovanni Nardone
Toni cupi e andamento sonnambulo, questa è la storia subconscia di un fatto vero: nel 2012 Adam Lanza entrò armato alla Sandy Hook School e uccise ventisette persone. Con un ritmo ondivago che si ispira alle opere di David Lynch, Skull è un graphic novel enigmatico che lascia al lettore molte suggestioni.

Il calore della neve di Christian Galli
Ambientato nella Norvegia dei primi anni Novanta, questo libro è uno Stand by me tra le aurore boreali, una storia di amicizia che ci racconta il passaggio dall’infanzia all’adolescenza.

Anteprime

Le anime disegnate di Luca Raffaelli
Un saggio che svela i misteri e le leggende dei disegni animati più popolari. Andando nel dietro le quinte di quello che è ormai un immaginario comune. Un libro inimitabile che vede ora una nuova edizione ampliata e aggiornata.

Monster Allergy Evolution Non uccidere di Artibani, Centomo, Canepa, Barbucci, Dicataldo
Dopo  Domulacrum  e La valle  dei bombi che  han-no visto Monster  Allergy evolversi con le  nuove fantastiche avventure  di Elena Patata e Zick, arri-va  ora Non uccidere, un nuovo episodio  per la se-rie di culto più acclamata  degli anni 2000.

Il ladro dei desideri di Loïc Clément e Bernard Gatignol
C’è chi ama collezionare farfalle, fumetti o monete. Felix colleziona desideri, li conserva in vasetti. Poi un giorno incontra Calliope e assolutamente deve svelare il mistero, che porta con se: i suoi desideri non sono catturabili!

Ospite d’onore a Lucca Comics & Games 2018

Jérémie Moreau è il giovane talento francese a cui il Festival Lucca Comics & Games dedicherà una mostra personale in questa edizione del 2018. Per la prima volta in Italia i lettori potranno ammirare da vicino le opere di un vero astro nascente della bande dessinée che in pochi anni ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Premio Speciale della Giuria Gran Guinigi 2015 per La scimmia di Hartlepool e il prestigioso Fauve D’Or al festival di Angoulême 2018 con La saga di Grimr.

In questa mostra, che si terrà dal 13 ottobre al 4 novembre 2018 al Palazzo Ducale di Lucca, si potrà apprezzare una selezione di alcune delle sue tavole e dei suoi acquerelli più affascinanti.

La sua ultima opera, pubblicata da Tunué a settembre 2018, è La saga di Grimr, ambientata nell’Islanda del 1783, quando l’isola era sopraffatta dalla povertà e subiva il giogo della Danimarca che li stringeva in una morsa commerciale. La storia ha per protagonista Grimr, un ragazzino orfano i cui genitori sono morti a causa di un’eruzione vulcanica. Il suo destino è ancora più crudele in questo paese in cui l’uomo viene definito principalmente dal suo lignaggio: cresciuto da un tizio di malaffare, Grimr si appassiona alle saghe nordiche e, dotato di una forza impressionante, decide di competere, dalla sua condizione di figlio di nessuno, con i più famosi eroi.

Fonte: Tunué.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...