Koch Media e Giochi Preziosi: l’Ape Maia protagonista delle prossime campagne promozionali

Koch Media e Giochi Preziosi: l’Ape Maia protagonista delle loro prossime campagne promozionali

Dal 14 al 27 ottobre campagna televisiva congiunta su licenza Ape Maia in vista dell’uscita al cinema del film L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele il prossimo 18 ottobre

Il 18 ottobre l’Ape Maia volerà al cinema con la sua nuova avventura L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele. Dopo aver conquistato intere generazioni di bambini che non potevano fare a meno di cantare la sigla del cartone animato, l’apetta più amata di sempre sta per tornare anche sul grande schermo.

La forza del brand, che anche in Italia rimane immutata da oltre 40 anni ha permesso di attivare importanti sinergie promozionali con diversi partner. Importantissimo il contributo dato dalla collaborazione tra Koch Media e Giochi Preziosi che ha permesso di attivare una campagna televisiva congiunta sui più importanti network televisivi dedicati ai bambini.

Dal 14 al 27 ottobre, sui principali canali kids, tra i quali Nick Jr., Frisbee e K2, oltre alla campagna dedicata solo al film, andrà in onda lo spot congiunto dedicato all’Ape Maia che comprenderà le novità Giochi Preziosi su licenza (peluche Dolce Nanna, playset Alveare, collezione di personaggi) e l’uscita del film L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele il prossimo 18 ottobre. Frida Romano, Theatrical Marketing Director di Koch Media, ha commentato:

È per noi un grande piacere aver avuto la possibilità, con l’Ape Maia, di attivare questa importante collaborazione con Giochi Preziosi. Si tratta di una partnership che ci ha visto lavorare in sinergia sin dai primi passi e che ha portato allo sviluppo di attività molto interessanti e stimolanti. Cito il grande concorso a premi con UCI che ha, tra i suoi grandi protagonisti Giochi Preziosi, con i suoi playset dedicati all’Ape Maia come premi per i vincitori e la campagna TV che ci vedrà ancora una volta alleati nel cercare di portare l’Ape Maia nelle case e nel cuore di tutti, adulti e bambini.

Dario Bertè, CEO di Giochi Preziosi, commenta:

L’Ape Maia ha un fortissimo vissuto positivo nelle famiglie italiane ed ha una collocazione di rilievo all’interno del nostro portafoglio prescolare. Siamo molto contenti ed onorati di poter collaborare con Koch Media in vista dell’arrivo del nuovo film di Maia, e di riproporre nei nostri giocattoli la magia del movie e della nuova serie tv.

Maia, Willi, insieme ai loro amici, vecchi e nuovi, aspettano tutti, grandi e piccini, nei migliori negozi di giocattoli e  al cinema dal 18 ottobre, per 90 minuti di divertimento.

Sinossi
L’alveare di Maia è in fermento. È finito il raccolto estivo di miele e da Buzztropolis arriva un ambasciatore dell’imperatrice con un messaggio importante per la Regina Beatrice. Vuole forse annunciare che l’alveare di Maia sarà finalmente invitato a partecipare alle olim­piadi di miele? Purtroppo l’entusiasmo iniziale si spegne quando il messaggero informa gli abitanti del Campo di Papaveri che non sono autorizzati a partecipare alle olimpiadi e che, su richiesta dell’Imperatrice stessa, devono donare metà del loro già scarso raccolto estivo per contribuire a nutrire gli atleti delle olimpiadi. La Regina Beatrice accetta, suo malgrado, l’ordine imperiale pur sapendo che questo significa non avere abbastanza miele per le sue api per affronta­re l’inverno. Maia, con la sua proverbiale incapacità di accettare le ingiustizie, decide di disobbedire alla sua regina e di andare a Buzztropolis per affrontare l’Imperatrice. In questo lungo e pericoloso viaggio ad accompagnarla c’è il suo fidato e fedele amico Willi. Arrivata nella rigogliosa Buzztropolis, la piccola ape scoprirà un mondo a lei assolutamente sconosciuto, avrà a che fare con personaggi mai incontrati prima come Violet, un’ape invidiosa che nasconde a fatica il suo disprezzo per Maia e proverà in tutti i modi ad allontanarla dal suo amico Willi. L’appel­lo accorato di Maia di partecipare alle olimpiadi al cospetto dell’Imperatrice, in realtà culminerà con un clamoroso incidente che peggiorerà le cose. Profondamente offesa, e determinata a dare una lezione a Maia, l’Imperatrice le propone un accordo: l’alveare di Maia potrà partecipare alle olimpiadi di miele ma se perderà i giochi dovrà privarsi non solo del miele estivo, ma dell’intero raccolto. Affiancata da un insolito e stravagante gruppo di insetti, Maia si cimenterà, così, in svariate discipline olimpiche e imparerà il vero significato del lavoro di squadra. Fortunatamente, il suo migliore amico Willi, le adorabili e goffe formiche Arnie e Barney e il suo fidato consigliere Flip il grillo, saranno sempre al suo fianco. Riuscirà Maia a salvare il suo alveare?

Il film
Realizzato interamente in computer grafica come la serie tv di grande successo, il film è diretto da Noel Cleary (Billy il koala), Sergio Delfino (già animatore per The Lego Movie) e Alexs Stadermann, (Bambi IITarzan II e supervisore de Il Re Leone 3). Dietro le animazioni dei personaggi ci sono la produzione tedesca di Studio 100 Media (sue le animazioni diViky il Vichingo e Mia and me) e quella australiana di Studio B Animation, con oltre 216mila disegni a comporre l’opera.

Il brand
Dopo aver conquistato intere generazioni di bambini fin dal lontano 1980, anno in cui la prima serie TV sbarcò in Italia, l’Ape Maia torna sul piccolo schermo con una nuova serie TV (su Nickjr. e Rai Yoyo) e sul grande schermo con un lungometraggio ricco di novità e con una rinnovata veste grafica. Dal 18 ottobre, infatti, grandi e piccini potranno divertirsi al cinema con L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele, la nuova avventura di Maia e dei suoi buffi amici di sempre insieme a nuovi personaggi con cui si cimenterà in una sfida all’ultimo colpo di …polline che le insegnerà il vero significato del lavoro di squadra.

A proposito di Koch Media
Koch Media Italia, filiale italiana del Gruppo Koch Media, leader europeo nella produzione e distribuzione di prodotti d’intrattenimento digitale, opera nell’ambito dell’intrattenimento videoludico, theatrical e Home Video. La linea editoriale di Koch Media Italia si contraddistingue per la sua filosofia basata sulla diversificazione e ampiezza dell’offerta in grado di raggiungere e soddisfare esigenze e gusti differenti, mantenendo sempre la qualità quale elemento chiave nella scelta del suo listino. Dalla commedia ai film d’autore, passando per thriller/horror, action movie, animazione e produzioni italiane. Tra i titoli rilasciati a oggi: Oscure presenze (di Scott Stewart, con Keri RussellJosh HamiltonDakota Goyo), Snowpiercer (di Bong Joon Ho, con Chris Evans, Ed Harris, Tilda Swinton, Jamie Bell e Octavia Spencer), Sinister (di Scott Derrickson, con Ethan Hawke), Asterix e il Regno degli Dei (Louis Clichy e Alexandre Astier; dall’opera di René Goscinny e Albert Uderzo) e Shaun, Vita da Pecora – il film (Mark Burton, Richard Starzak – Aardman), Babadook (di Jennifer Kent, con Essie Davis e Noah Wiseman), IT Follows, (di David Robert Mitchell, con Maika Monroe, Keir Gilchrist, Daniel Zovatto, Jake Weary, Olivia Luccardi, Lili Sepe), 7 Minuti (di Michele Placido, con Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Violante Placido, Clémence Poésy, Sabine Timoteo e con Ottavia Piccolo e Anne Consigny), Babbo Bastardo 2 (di Mark Waters, con Billy Bob Thornton, Kathy Bates, Tony Cox, Christina Hendricks), Falchi (di Toni D’Angelo, con Fortunato Cerlino, Michele Riondino), Piccoli Crimini Coniugali (di Alex Infascelli, con Sergio Castellitto, Margherita Buy), The Bye Bye Man (di Stacy Title, con Douglas Smith, Cressida Bonas, Carrie-Anne Moss, Faye Dunaway, Doug Jones), L’Accabadora (di Enrico Pau, con Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Sara Serraiocco, Anita Kravos, Carolina Crescentini), Sole Cuore Amore (di Daniele Vicari, con Isabella Ragonese, Francesco Montanari, Eva Grieco), Seven Sisters (di Tommy Wirkola, con Noomi Rapace, Glenn Close, Willem Dafoe), Revenge (di Coralie Fargeat, con Matilda Lutz). Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.kochmedia-film.it.

A proposito di Giochi Preziosi
Il Gruppo Giochi Preziosi fondato in Italia nel 1978 è oggi un’affermata realtà industriale e commerciale nel mercato internazionale. Votato originariamente al business del giocattolo, il Gruppo Giochi Preziosi ha presto attuato una rapida azione di espansione in molteplici settori merceologici, giungendo ad assumere ruoli di leadership in diversi di essi. La costellazione del Gruppo Giochi Preziosi è costituita da aziende attive in differenti aree merceologiche, caratterizzate ciascuna da un elevato grado di specializzazione ma unite ed animate da un comune spirito e da visioni condivise. La visione che ha alimentato la crescita del Gruppo e che oggi costituisce la sua caratteristica distintiva è quella di essere una realtà che ha posto al centro il bambino, con i suoi bisogni ed i suoi desideri. Il grande successo dell’azienda si fonda su un’incessante attività di ricerca e sviluppo, su una strategia di Marketing efficace e continuativa, ma soprattutto su un forte spirito imprenditoriale che la porta ad essere sempre in prima linea ogniqualvolta vi siano opportunità di crescita e sfide da cogliere. Il Gruppo Giochi Preziosi è l’entità a cui ogni bambino può fare riferimento per trovare quanto necessario per la sua crescita e soddisfazione.

Fonte: KochMedia.com e GiochiPreziosi.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...