Fumo di china: è in edicola e fumetteria il numero 279

Fumo di china #279 ottobre 2018
in edicola e fumetteria

Il ritorno dell’horror erotico
(copertina inedita di Emanuele Taglietti per il dossier sulle serie dal progetto Vintagerotika)

Editoriale
Le cose cambiano, con passi avanti e qualcuno indietro
(il cambio di direzione a Topolino e la mostra per i 70 anni di Tex con la nuova collana del ranger da giovane)

News dal mondo
(da Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone le novità più sfiziose, e inoltre: il Festival Culturale del Fumetto)

Dossier Horror erotico vintage – Vintagerotika & dintorni
(l’imprevisto ritorno del pop hard d’autore, nel nuovo progetto curato da Luca “Laca” Montagliani)

Dossier Horror erotico vintage – Tremate, tremate… le streghe son tornate!
(un’analisi puntuale di tutte le serie risorte dal passato con nuovi autori per le collane Vintagerotika)

Dossier Horror erotico vintage – Sex & Horror all’italiana
(intervista esclusiva a Emanuele Taglietti, una lunga carriera che prosegue con le nuove collane)

Il torbido è dentro di noi
(intervista ad Alfonso Elia e Sebastiano Vilella sul loro nuovo volume Spasmox: Torbido)

Mamma, che giornalismo!
(per la serie di interviste sul graphic journalism, incontriamo l’esperto Carlo Gubitosa)

Di corsa all’Oscuro
(intervista esclusiva a Carmine Di Giandomenico, nostrano “estro all’estero” passato da Flash a Batman)

Fumetto a tutto campo
(quattro chiacchiere con Alessia Bogdanich, che dal fumetto allarga la sua produzione a 360 gradi)

Battito animale
(il caso del fumetto Bang Balls nei suoi sviluppi editoriali fino alla nuova edizione per Edizioni Di)

La grande epopea italiana
(il romanzo storico de La coccarda rossa e il percorso dell’avventura nella storia del nostro Paese)

La forza dei sentimenti
(lunga analisi di Children of the Whales, dal manga all’anime)

Sesso e crisi delle relazioni
(come il fumetto italiano recente racconta i rapporti carnali e affettivi, da Baronciani a Rosso a Portolano)

Quantità e qualità
(intervista a Marco Schiavone sul rilancio in grande stile delle Edizioni BD, con J-Pop, Dentiblù e Hazard)

E ancora…

7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane. Le rubriche: Il Podio (i top 3 del mese), Pollice Verso (un exploit in negativo), Il Suggerimento (per non perdere uscite sfiziose), Il Rinoceronte in carica (la rubrica di Daniele Daccò, tra i fondatori del portale giornalistico Orgoglio Nerd), approfondimenti (questa volta su Artemisia, Gun Frontier, Chiisakobe e due nuovi libri su Hugo Pratt) e sFUMature (la rubrica disegnata di Giuliano Piccininno sul pazzo mondo dei fumetti e dei suoi abitanti)!

Tutto questo e altro ancora – a soli 4 euro in edicola e in fumetteria su Fumo di china #279.
Spillato, in formato 24 x 33,5 cm, con 36 pagine tutte a colori!
Ora anche acquistabile via PayPal dal sito www.fumodichina.com (appena rinnovato, compreso l’archivio di tutta la produzione di questi 40 anni!).

Fumo di china è un mensile nato nel febbraio 1978, battezzato nel 1980 e in edicola dal novembre 1989
Editore Freecom s.r.l.
Via Pirandello 31
37138 Verona
Redazione c/o Cartoon Club
Via Circonvallazione Occidentale 58
47900 Rimini
fdc@fumodichina.com
Distributore MePe – Distribuzione Editoriale S.p.A.

Fonte: FumoDiChina.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...