Inside Comics: Bob Dylan, la riposta è nel vento #1

I primi passi di Dylan a New York: il Cafè Wha?

Sul lato ovest di Washington Square Park si sviluppa la breve, intensissima e mitica MacDougal Street che si incrocia, tra le altre, con West 4th Street. È su MacDougal Street che si incontra il leggendario Café Wha?, un club musicale ancora oggi molto attivo “una sorta di caverna sotterranea senza licenza per gli alcolici, male illuminata, dal soffitto basso, un po’ come un’ampia sala per banchetti fornita di tavoli e sedie. Apriva a mezzogiorno e chiudeva alle quattro del mattino…”.

Al Café Wha?, Bob mosse i suoi primi passi all’arrivo al Village nel 1961. Quando Dylan arriva nella Grande Mela ci arriva da esploratore:

Finalmente ero arrivato a New York, città ragnatela, troppo difficile da capire, e io non ci volevo nemmeno provare. Ero lì per cercare i cantanti che avevo sentito nei dischi -Dave Van Ronk, Peggy Seeger, Ed McCurdy, … – e soprattutto per trovare Woody Guthrie. New York, la città che avrebbe dato forma al mio destino … Arrivai nel cuore dell’inverno. Il freddo era brutale e la neve si era ammassata in ogni arteria della città, ma io venivo dalle Terre del Nord già strette nella morsa del gelo, un piccolo angolo di mondo dove le nere foreste gelate e le strade ghiacciate non mi facevano paura. Quelle erano difficoltà che potevo affrontare. Non cercavo né denaro né amore. Ero in uno stato di esaltata consapevolezza, ben deciso a seguire la mia strada, privo di senso pratico e visionario dalla testa ai piedi. La mia mente era tesa come una trappola e non avevo bisogno dell’approvazione di nessuno. Non conoscevo neanche un’anima in quella buia e gelida metropoli, ma le cose sarebbero cambiate presto, molto presto.

“Bob Dylan – La risposta è nel vento” scritto da Luigi Formola, disegnato da Stefano Corrao e Alessandra Melarosa, edito da NPE, rappresenta un biopic completo che passa attraverso la vita del cantautore americano, raccontandoci gli inizi e la carriera: ogni pagina è costellata di fan service per gli appassionati del menestrello dell’anima, ossia copertine di dischi e citazioni a piene mani.

Il volume sarà presentato in anteprima a Lucca Comics & Games 2018

Tavola di Stefano Corrao

Fonte: Erodoto108.com/a-spasso-nel-greenwich-village-memorie-parallele-sulle-tracce-di-bob-dylan/

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...