Helter Skelter e Il bambino di Dio: ecco le uscite Dynit Manga del 15 novembre

Ecco le  uscite di Dynit Manga della collana ShowcaseHelter Skelter Il bambino di Dio, entrambe disponibili in tutte le fumetterie e librerie a partire dal 15 novembre.

Per la prima volta in Italia
Helter Skelter di Kyōko Okazaki
Volume unico in fumetteria e in libreria il 15 novembre

Lei di naturale ha giusto le ossa, i bulbi oculari, le unghie, i capelli, le orecchie e là sotto.
– Ririko, una donna disposta a tutto in nome del successo e della bellezza.

Ririko è una supermodella all’apice del successo, ma non è tutto oro quello che luccica: dietro alla bellezza della ragazza si nasconde un terribile segreto. Dietro al mondo apparentemente scintillante dello showbiz si cela una realtà torbida di illegalità alimentata da donne disposte a pur di essere belle e giovani. Un fumetto ancora attualissimo a distanza di più vent’anni, che offre numerosi spunti di riflessione sulla chirurgia estetica, sulla mercificazione del corpo femminile e sulle pressioni continue a cui le donne sono sottoposte per rispondere ai canoni di bellezza e magrezza richiesti dal mondo della mondo e dello spettacolo.

Helter Skelter ha ottenuto nel 2004 l’Excellent Award del Japan Media Arts Festival e il Premio Culturale Osamu Tezuka.

Uno sguardo sull’autrice
Nata il 13 dicembre 1963, è considerata la capostipite del manga josei. Apprezzata per il tratto minimalista e la tendenza a trattare tematiche controverse, le sue storie si concentrano sulla figura della giovane donna contemporanea. Le sue opere sono state pubblicate, oltre che su riviste di manga, anche su riviste di moda. Nel 1996 ha subito un grave incidente automobilistico ed è tuttora sottoposta a terapia riabilitativa.

Helter Skelter
di Kyōko Okazaki
Traduzione di Susanna Scrivo
320 pagine – Euro 18,90 – Volume unico – 16,5 x 24 cm
In uscita il 15 novembre in libreria e fumetteria

Il bambino di Dio di Nishioka Kyōdai
In uscita in libreria e fumetteria il 15 novembre

Il bambino di dio è forse una delle opere più rappresentative dei Nishioka Kyōdai, fratello e sorella espressione del manga più alternativo e underground. Il libro narra la parabola di uno psicopatico, dalla nascita alla trasformazione in un serial killer, fino a diventare una guida quasi messianica per un gruppo di adepti. Fumetto estremo e profondamente disturbante, disseminato di efferate atrocità, sin dal suo esordio sulle pagine della rivista Horror M è stato accolto con clamore dai lettori. Tradotto per la prima volta in una lingua occidentale, è consigliato per un pubblico adulto e per stomaci decisamente forti.

Uno sguardo malvagio sul mondo, distillato di esistenzialismo maledetto, questa è la storia di un giovane androgino e della sua vendetta sul mondo. Allarmante e inquietante, libro mastro di crudeltà, dopo Il bambino di dio niente sarà più come prima.
– Juan Scassa

Il senso di onnipotenza del ragazzo descritto dai Nishioka Kyōdai è denso di crudeltà e malizia, di fronte alle quali viene voglia di distogliere lo sguardo. Orrore estremo ed estrema bellezza.
– Usamaru Furuya (dal sito dell’editore: http://www.ohtabooks.com/publish/2010/11/30100000.html)

Uno sguardo sull’autore
Duo composto da Satoshi Nishioka (fratello maggiore, storie) e Chiaki Nishioka, (sorella minore, disegni), originario della prefettura di Mie. Debuttano nel 1989 sulla rivista Morning di Kodansha e in seguito pubblicano su due riviste alternative per antonomasia: Garo e Axe. Le storie dal gusto kafkiano e il tratto surrealista e geometrico creano un universo narrativo unico e peculiare. Un loro racconto breve, I corvi e la bambina, era stato raccolto nel numero monografico di Internazionale Storie” nel 2015. Questo è il loro primo libro tradotto in Italia, a cui seguirà a dicembre Viaggio alla fine del mondo.

Il bambino di Dio
di Nishioka Kyōdai
Traduzione di Juan Scassa
192 pagine- Euro 15,90 – Volume unico 16,5 x 24 cm
In uscita il 15 novembre in libreria e fumetteria

Fonte: DynitManga.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...