Icaro: a Spazio 32 (La Spezia) arriva la mostra di Lucia Lamacchia

Icaro
Lucia Lamacchia

Inaugurazione della mostra giovedì 13 dicembre 2018 ore 18.30
Apertura dal 14 dicembre 2018 al 19 gennaio 2019

Spazio 32 – Via Domenico Chiodo 32 alla Spezia

Ingresso libero

Inaugura giovedì 13 dicembre alle 18.30 la mostra “Icaro” dell’illustratrice e grafica Lucia Lamacchia, nell’ambito del progetto “On/Off”, pensato per promuovere le attività di artisti e pensatori legati al territorio.

In esposizione 25 disegni sul tema del volo, più in particolare sulla caduta di chi, o di che cosa, si è avvicinato alla luce. A essere ritratti sono altrettante figure o oggetti in caduta libera, che prendono spunto da Icaro, il figlio di Dedalo, l’eroe-ragazzo della mitologia greca che in volo si avvicinò troppo al sole e per questo cadde e morì: da personaggi umani, come Nadia Comaneci, la ginnasta rumena, campionessa olimpica negli anni Settanta, disegnata durante un volo acrobatico, a oggetti di tutti i giorni come una lattina di Coca Cola o un palloncino gonfiabile, fino ad animali come un cane, un gatto, un corvo. I 25 lavori di Lamacchia si distinguono così per la leggerezza aerea e la delicatezza e impalpabilità del tratto, in una costante ricerca della rappresentazione del vuoto e dell’identificazione di un involucro che lo delimiti e ce lo faccia percepire.

Lucia Lamacchia
Classe 1985, nata a Barletta, vissuta a Ravenna, Firenze e Milano, vive e lavora come art director, grafica e illustratrice alla Spezia. Esordisce lavorando come grafica e art director per F.C.Internazionale a Milano, affiancando Roberto Carra per Oliviero Toscani. Il suo portfolio viene selezionato da Fabrica, centro di ricerca Benetton, e un suo progetto dal dipartimento in Arti e nuove tecnologie, M-Node (NABA/Planetary-Collegium). Nel 2016 lavora per Radio24 e collabora all’allestimento di eventi per il quotidiano Il Sole 24 Ore. In occasione del Salone del Mobile 2017 cura per Ron Gilad, direttore creativo di Danese Milano – Artemide, il nuovo catalogo storico illustrato. Il progetto è stato selezionato nel 2018 da ABC Aiap Book Community, esposizione dei migliori progetti di grafica editoriale. Tra gli ultimi lavori il catalogo La Sala Polene, edito da Brain, per il Museo tecnico navale della Marina Militare della Spezia.

Fonte: Spazio32.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...