Il ritorno di Mary Poppins: Serena Rossi ospite d’onore della magica anteprima italiana

Serena Rossi ospite d’onore sul red carpet dell’anteprima nazionale del film Disney

Il ritorno di Mary Poppins

In sala, l’attrice emoziona i presenti con una straordinaria interpretazione di alcuni brani dalla colonna sonora del film Disney di Natale

In un’elegante atmosfera ricca di magia, musica e colori numerose celebrities hanno partecipato ai festeggiamenti per l’arrivo del film, nelle sale italiane dal 20 dicembre

Martedì sera, numerose celebrities hanno sfilato a Milano sul red carpet dell’anteprima italiana del film Disney Il ritorno di Mary Poppins, un sequel completamente nuovo e originale che arriverà nelle sale il 20 dicembre.

In un’atmosfera ricca di magia, musica e colori, gli ospiti sono stati accolti con allestimenti ispirati ai momenti più iconici del film, dal leggendario viale dei Ciliegi, all’arredamento sopra-sotto del negozio di Topsy, l’eccentrica cugina di Mary Poppins, fino alla vasca da bagno in cui i piccoli Banks si tuffano nella loro prima divertente avventura.

Serena Rossi, che ne Ritorno di Mary Poppins è la voce italiana nelle canzoni interpretate dalla tata praticamente perfetta, ha regalato agli ospiti presenti in sala un’emozionante interpretazione con un medley di brani tratti dalla colonna sonora del film. Daniel Frigo, amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia ha commentato:

È stata una fantastica serata, con la quale abbiamo voluto rendere omaggio al ritorno sul grande schermo di un’icona senza tempo. Mary Poppins è uno dei personaggi più amati in assoluto da intere generazioni e Serena Rossi, già apprezzata dal pubblico Disney, è perfetta per interpretare le nuove canzoni della celebre tata che presto entreranno nel cuore di tutti. I miei complimenti vanno al grande team Disney Italia, che ha lavorato con passione e che, in sinergia con i nostri partner, ha saputo dare nuova vita alla magia legata a questo intramontabile personaggio.

Tra i numerosi ospiti, erano presenti anche le voci italiane di alcuni protagonisti del film, ovvero Domitilla D’Amico (Mary Poppins) e Renato Novara (Michael Banks). Sul carpet hanno inoltre sfilato numerosi volti noti del cinema, della musica, della televisione e del web, tra cui le voci di X-Factor Luna Melis, Naomi e Sherol Dos Santos e il giudice Lodo Guenzi. Con loro anche i Casa Surace, Enzo Miccio, Giulia De Lellis, Nicole Mazzocato, Silvio Soldini, Mariasole Pollio, Ellen Hidding, Barbara Snellenburg, Guido Bagatta, Tessa Gelisio, Paola Iezzi, Syria, Lidia Schillaci, Valerio Scanu, Rosaria Renna, Stefano Tacconi, Susanna Messaggio, Alessandra Drusian, Fabio Ricci e molti altri ancora.

Per l’occasione, il team di make-up artist di L’Oréal Paris ha realizzato sette make-up ispirati alla celebre tata, arricchiti dai rossetti Color Riche della Collezione Limited Edition con la quale il brand celebra l’arrivo del film nelle sale.

Durante la serata, inoltre, gli ospiti hanno potuto ammirare le 20 opere realizzate dagli artisti italiani del progetto ARTUPIA in omaggio a Il ritorno di Mary Poppins. Riprodotte in 1.000 repliche limited edition, le opere sono state diffuse in questi giorni nei centri storici di Milano, Roma, Pisa e Venezia, con grande sorpresa dei passanti che hanno potuto scegliere e tenere con sé il soggetto a loro più gradito.

Diretto dal regista candidato all’Oscar® e all’Emmy® Rob Marshall e interpretato da Emily Blunt nel ruolo dell’iconica tata “praticamente perfetta”, Il Ritorno di Mary Poppins è ambientato a Londra durante la Grande Depressione degli anni ‘30, ventiquattro anni dopo gli eventi del film originale. Michael Banks lavora nella stessa banca in cui lavorava suo padre e vive ancora al numero 17 di Viale dei Ciliegi con i suoi tre figli Annabel, Georgie e John e la domestica Ellen. Proseguendo la tradizione inaugurata dalla loro madre, Jane Banks combatte per i diritti dei lavoratori e aiuta la famiglia di Michael. Quando la famiglia subisce una perdita personale, Mary Poppins ritorna magicamente nella vita dei Banks e, con l’aiuto di Jack, li aiuta a ritrovare la gioia di vivere e il senso della meraviglia.

The Walt Disney Company
The Walt Disney Company è un gruppo diversificato leader nel mercato dell’intrattenimento per famiglie e attivo in cinque segmenti: Media Networks, Parchi e Resorts, Studios, Prodotti Derivati e Interactive. The Walt Disney Company Italia, fondata nel 1938, è stata la prima filiale internazionale di Disney al mondo. Con sede a Milano, si distingue per la grande creatività nella produzione di contenuti artistici, editoriali e televisivi. In Italia, The Walt Disney Company opera in molteplici aree di business: televisione, prodotti derivati, home entertainment, cinema, editoria, musica, parchi tematici, interactive, internet e negozi monomarca. Il marchio Disney ha sempre avuto una forte affinità con la cultura italiana ed infatti il suo valore percepito nel nostro Paese è uno dei più alti del mondo. Gli italiani adorano la magia Disney: lo confermano gli altissimi dati di ascolto registrati ogni qualvolta un film Disney è trasmesso in televisione e il successo del marchio Disney abbinato alla creatività di aziende leader italiane. Disney Italia è anche attiva nella comunità e collabora con scuole, ospedali, musei, organizzazioni locali come WWF Italia e diverse onlus quali ABIO (Associazione Bambini in Ospedale), Telethon, Make-a-Wish e MediCinema www.medicinema-italia.org. Nel 2013 The Walt Disney Company ha stanziato risorse finanziarie e donazioni di vario genere, pari a oltre 370 milioni di dollari, al fine di realizzare un cambiamento positivo e incisivo nella vita dei bambini e delle famiglie in difficoltà in ogni parte del mondo. The Walt Disney Company fornisce un sostegno sia finanziario che logistico ai VoluntEARS, il programma di volontariato a cui partecipano i suoi impiegati, che dal 1983 a oggi, in 42 paesi, hanno dedicato oltre 7,7 milioni di ore a questa iniziativa.

Fonte: Disney.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...