La lupa: SaldaPress pubblica il nuovo fumetto di Lorenzo Palloni

Saldapress logo nero

SaldaPress pubblica La lupa di Lorenzo Palloni

Si chiama Ginger, è una donna dura, che fa un lavoro molto complicato. Forse vorrebbe avere una vita normale, dal momento che ha una famiglia, ma è molto difficile che possa riuscirci. Per raccontare la vita di Ginger serve molto talento e Lorenzo Palloni ci è riuscito: ha scritto La lupa, un graphic novel sorprendente, crudo, dalle spiccate atmosfere noir e crime.

E SaldaPress ha il piacere di annunciare che lo pubblicherà a maggio 2019, dando il benvenuto a Lorenzo Palloni nel proprio catalogo. Si tratta dell’edizione rimasterizzata e colorata da Luca Lenci di uno dei fumetti più amati di Palloni e il volume conterrà diversi extra inediti. Una pubblicazione che conferma la volontà di SaldaPress di esplorare i territori del fumetto d’autore e di genere italiano, puntando su autori originali e fuori dagli schemi, capaci di raccontare storie forti e inusuali. Come La lupa.

Ginger fa un lavoro complicato ed è la migliore in quello che fa: riscuote crediti con tutta la violenza che conosce, per poi tornare a casa, dalla famiglia, come madre amorevole. In perenne bilico tra queste due vite, Ginger lavora a un caso di mancato pagamento dietro l’altro cercando di sfuggire all’inevitabile momento: quello in cui pagherà a caro prezzo.

La lupa uscirà a maggio in un elegante volume cartonato quadrato, che riprende la griglia a nove vignette quadrate della tavola di Palloni. Un formato inusuale, per un fumetto unico nel suo genere.

Lorenzo Palloni, è uno dei fondatori dell’Associazione culturale Mammaiuto, è autore di Mooned (Shockdom) e Scary Allan Crow insieme a Dj Aladyn (Edizioni Inkiostro, 2017) ed è il disegnatore di Un lungo cammino e de Il cugino per il mercato francese ha pubblicato i libri The Corner, con Andrea Settimo, L’Île (Editions Sarbacane, 2016), Esatto (Mammaiuto, 2016; Editions Sarbacane, 2017); le raccolte di storie brevi Falene  e Tempo da lupi (Mammaiuto, 2018) e 365 con Paolo Castaldi (Shockdom, 2018). Ha inoltre partecipato agli antologici “Un ragazzo parte per un viaggio, ferisce qualcuno, non torna più a casa” (Mammaiuto, 2015) e “Escamotage” (Mammaiuto, 2017). Per l’European Research Council crea il webcomic Estrella (ERCcOMICS, 2017), e con il gruppo Mammaiuto Lab scrive Topo gino e il pesciolino (Mammaiuto, 2018) e disegna Green Girl (Comicon Edizioni, 2018). Nel 2016 è ospite della Maison Des Auteurs di Angoulême e vince il Premio Boscarato come “Miglior sceneggiatore italiano” per The Corner.

Fonte: SaldaPress.com

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...