Un’oasi di follia in mezzo alla monotonia lavorativa: Shishunki Renaissance David-Kun

L’arrivo di Manga Plus in europa non è stato solo un grandissimo evento per Shueisha che appoggiandosi a Viz Media si affaccia per la prima volta sul mercato internazionale, ma anche per me. In questo ultimo periodo ho cambiato lavoro per occuparmi di mansioni più inclini ai miei studi da autodidatta. Ma non parliamo troppo di me, concentriamoci sull’app Manga Plus, che, conoscendo un minimo di lingua inglese, ci consente di godere manga molto interessanti. Durante una pausa pranzo, poco dopo una crisi esistenziale (Il Visual Basic porta tanta disperazione ragazzi), incappo in  Teenage Renaissance! David-Kun, che mi ha veramente risollevato l’umore.

Non è un fumetto per tutti: è un manga strambo, assurdo e pieno di Fan Service. Le tette grosse e  le signorine in mutandine, nelle opere di cellulosa nipponica, sinceramente mi danno spesso fastidio. Pongono l’accento su dettagli futili alla narrazione, utili solamente a dar sfogo alla pruriggine di qualche adolescente giapponese. Ma qui no. Qui fa ridere. Fa tutto ridere. Teenage Renaissance! David-Kun è un gag- manga ambientato in una scuola superiore del Sol Levante come tante altre (ma a forma di Louvre),  con alcune particolarità: tra i suoi studenti possiamo annoverare una Venere disegnata come i manga, delle statue molto famose e anche la Monna Lisa. Non poteva mancare, ovviamente, il nostro protagonista, David, un ragazzo che ricorda molto da vicino (ed in tutti i suoi particolari) al David di Michelangelo.

Il fumetto racconta le avventure scolastiche di David che, accompagnato dal bronzeo amico Manneken-Pis dovrà districarsi tra varie avventure scolastiche ed amorose, per conquistare il cuore di Venere. L’ironia del fumetto non è molto delicata e spesso può apparire becera, in realtà non è così: non c’è nulla di gratuito, tutto è ben contestualizzato e si amalgama molto finemente con le vignette stesse del fumetto. Spesso e volentieri, in momenti catartici, le pose dello statuario David e dei suoi compagni, strizzeranno l’occhio in maniera molto evidente ad alcune opere d’arte molto famose. Riconoscerle tutte e ridere per come si è andata a formare quella scenetta fa parte del gioco.

Non mancano nemmeno riferimenti al mondo del cinema: in questo fumetto si fa ironia sulle citazioni, in maniera marcata e deliziosamente nipponica. Purtroppo però difficilmente lo vedremo tradotto in Italiano. I momenti catartici non sono solamente scanditi da pose che ricalcano opere d’arte famose, ma anche da parole in italiano che perderebbero potenza se tradotto nella nostra lingua. Un “CAZZO” o  un “IMBECILLE” nella sua lingua oriignale riesce ad esprimere a pieno la comicità del momento, nella sua traduzione difficilmente riuscirebbe a rendere a pieno il suo stile unico.

Non farebbe nemmeno ridere. Purtroppo, sono dell’opinione che moltissime cose, specie spettacoli di Stand- Up comedy o opere con preponderanza di momenti comici, perdano moltissimo se adattati. Questo è uno di quei casi.

Intendiamoci, sull’app di Manga Plus è disponibile in inglese, e questo di per sé è già un adattamento, ma la lingua di Albione è un buon compromesso per godersi un minimo l’opera. Non sarà mai come leggerlo in giapponese, ma di sicuro rende di più in qualsiasi lingua diversa dall’italiano. Il mio animo Romantico spera vivamente in un adattamento animato: è uno di quei prodotti a cui un interpretazione vocale potrebbe far volare alle stelle la qualità delle gag e dei momenti catartici. Teenage Renaissance! David-Kun è un fumetto che vi raccomando con tutto il cuore: non ridevo così con un manga dai tempi di Detroit Metal City.

Pacione Bosconovitch

Pacione Bosconovitch è un losco figuro appartenente all'anonimo mondo del web. Ama parlare di videogiochi, sia vecchi che nuovi, ed ama viaggiare.

Potrebbero interessarti anche...