Diabolik sottosopra: Silvia Ziche presenta il primo albo ironico del Re del terrore a WOW spazio fumetto

Giovedì 18 luglio 2019, dalle ore 18.00

Diabolik sottosopra
L’uomo che non sapeva ridere
Incontro con Silvia Ziche

Wow spazio fumetto
Museo del fumetto, dell’illustrazione e dell’immagine animata di Milano

Viale Campania 12 – Milano

Ingresso libero
Info: 02 49524744/45 – www.museowow.it

Giovedì 18 luglio 2019, dalle ore 18.00, WOW Spazio Fumetto ospita un appuntamento davvero speciale dedicato a tutti gli appassionati: Silvia Ziche, amatissima disegnatrice di tante storie Disney e creatrice del personaggio Lucrezia, incontra il pubblico per presentare in anteprima l’albo Diabolik Sottosopra – L’uomo che non sapeva ridere.

Una divertente storia di Diabolik edita da Astorina (in edicola il 1° agosto, in abbinata al tradizionale albo della serie regolare) in cui, insieme allo sceneggiatore Tito Faraci, presenta un inedito Re del Terrore impegnato in un’avventura insolitamente umoristica. In occasione dell’incontro saranno esposte alcune tavole originali e la copertina dell’albo. Parteciperà il direttore di Diabolik Mario Gomboli, e al termine dell’incontro Silvia Ziche si intratterrà col pubblico e autograferà per i fan il mini-poster realizzato per l’occasione (in omaggio fino a esaurimento scorte).

L’Estate 2019 sarà davvero un’estate “diabolika”. Sono infatti numerose le uscite previste per i mesi di luglio e agosto. Tra queste una sorpresa davvero speciale: “Diabolik Sottosopra”, un albo analogo a quelli della serie regolare (formato pocket, 120 pagine) ma dal contenuto inaspettato: una satira del Re del Terrore firmata da Tito Faraci e Silvia Ziche. Faraci è uno dei principali sceneggiatori della serie (ormai da vent’anni) e al contempo uno degli autori di punta della Disney, come peraltro Silvia Ziche che con lui ha firmato tante storie apparse su Topolino. Silvia Ziche è una disegnatrice umoristica, per certi versi molto lontana dall’universo di Diabolik, eppure non si tratta del suo primo incontro con il mitico Re del Terrore. Infatti l’autrice ha realizzato nel 2017, sempre in coppia con Faraci, l’albetto La ricompensa in occasione del Festival del fumetto di Lugano, mentre su Il Grande Diabolik dell’aprile 2019 è uscita la breve storia “Il re dei ladri”, scritta da Licia Ferraresi e Mario Gomboli. Si trattava in entrambi i casi di storie brevi, mentre “Luomo che non sapeva ridere” è a tutti gli effetti la prima avventura di Diabolik nel classico formato della serie interamente umoristica.

Silvia Ziche
Sin dall’infanzia ha coltivato la passione per il fumetto, copiando sui quaderni di scuola i disegni disneyani di Giovan Battista Carpi, Giorgio Cavazzano e Romano Scarpa, che considera tuttora i suoi maestri. Prevedibile, quindi, il suo approdo professionale a Topolino. Ma un’autrice completa qual è non poteva limitarsi a quello, ed eccola quindi collaborare a Linus, Comix, Cuore e ideare Lucrezia per Donna Moderna. Ma quando Tito Faraci, suo partner in tante avventure, le ha presentato Diabolik persino lei è stata titubante: “Non sapevo come confrontarmi con un mito così serioso, lontano dai miei personaggi” racconta. Raccolta la sfida e ultimato il lavoro, dichiarerà“La parodia arriva quando il personaggio è talmente grande da non rischiare di essere minimamente scalfito da questa. E comunque, chi leggerà la nostra storia capirà che è una dichiarazione del nostro affetto per il personaggio”.

Diabolik sottosopra
L’uomo che non sapeva ridere
Eva non si rassegna al fatto che Diabolik sia assolutamente privo di sense of humour, ed è certa che, se venisse a conoscenza dei sistemi di sicurezza che dovranno affrontare, scoppierebbe in una rumorosa risata. Purtroppo si sbaglia.
Soggetto: T. Faraci
Sceneggiatura: T. Faraci
Disegni: S. Ziche
Copertina: S. Ziche
Colore di copertina: A. Storer
120 tavole a fumetti, bianco e nero
Dal 1° agosto in edicola in abbinata a Diabolik inedito a 4,90 euro.

Fonte: MuseoWOW.it

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...