[Lucca Comics & Games 2019] Suehiro Maruo: l’artista giapponese ospite del festival in collaborazione con Coconino Press

Un vero maestro del fumetto giapponese che spazia tra l’horror, l’erotico e il grottesco raggiungerà presto Lucca: Suehiro Maruo sarà ospite della prossima edizione di Lucca Comics & Games in collaborazione con Coconino Press.

Lo straordinario autore sarà anche protagonista di una mostra – intitolata “La luna è solo un buco nel cielo: gli incubi di Suehiro Maruo – e una serie di eventi dedicati per celebrare una carriera costellata di successi internazionali e la pubblicazione italiana del volume conclusivo della serie “Tomino la dannata, il suo lavoro più recente.

Note sull’autore
Nato a Nagasaki nel 1956, Suehiro Maruo ha esordito nel circuito delle riviste erotiche nel 1980 con una storia breve per “Ribon no kishi”. Il suo primo libro risale al 1982: “Barairo no Kaibutsu” viene pubblicato da Seirinkogeisha, editore di culto della scena del manga alternativo.
Da allora, Maruo ha raggiunto il successo tra il pubblico e la critica internazionale mettendo la sua arte a servizio del fumetto, della musica e del cinema. La pubblicazione italiana di “Midori” e “Notte putrescente”, usciti per Coconino Press nei primi anni Duemila, ha segnato uno spartiacque nella storia del manga in Italia introducendo i lettori nel ritratto di un mondo estremo completamente inedito e variegato.
Sono seguiti poi capolavori come “Il vampiro che ride” e volumi raffinati come “Il bruco” e “La strana storia dell’isola Panorama”, ispirati ai romanzi dello scrittore Edogawa Ranpo, l’Edgar Allan Poe giapponese.

L’ultimo lavoro di Maruo, “Tomino la dannata”, è una serie in 4 volumi che racconta l’epopea di un gruppo di freak, fenomeni da baraccone in fuga dalla spirale di degrado e violenza che li tiene prigionieri, e rappresenta un affresco del Giappone “alternativo” degli anni ’30. Suehiro Maruo sarà ospite a Lucca Comics & Games in collaborazione con Coconino Press.

Note sulla mostra | La luna è solo un buco nel cielo: gli incubi di Suehiro Maruo

Nel corso della sua carriera trentennale, Suehiro Maruo ha conquistato i lettori di tutto il mondo ritraendo i lati oscuri della mente umana e le perversioni del mondo moderno con eleganza e sensualità, forte di uno stile unico e sempre attuale.
Maruo sarà protagonista di una mostra e una serie di eventi dedicati per celebrare una carriera costellata di successi internazionali e la pubblicazione italiana del volume conclusivo della serie Tomino la dannata, il suo lavoro più recente.
L’esposizione racconterà l’avventura editoriale italiana di questo maestro attraverso 40 originali in bianco e nero e a colori tratti dalle opere pubblicate nel corso degli ultimi 15 anni da Coconino Press.
La mostra è la prima personale in Italia per il grande autore di Saitama: un’occasione imperdibile per scrutare da vicino le tecniche e i segreti dietro la nascita del suo mondo magnetico e oscuro, popolato da creature demoniache senza scrupoli, mostri all’apparenza insospettabili e reietti dall’animo gentile, personaggi complessi e mai banali, specchio fedele del reale contemporaneo.

Luogo: Palazzo Ducale – Lucca
Data: dal 12 ottobre al 3 novembre
Inaugurazione: sabato 12 ottobre
Orari: 12 ottobre – 28 ottobre: da lunedì al venerdì ore 15.00-19.00, sabato e domenica ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00. 29 ottobre – 2 novembre: ore 9.00-20.00. 3 novembre: ore 9.00-19.00

Fonte: LuccaComics&Games

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...