Recensione: Geppetto, l’incondizionato amore di un padre per i propri figli

LA STORIA

Geppetto – Storia di un padre racconta le vicende di un padre rimasto senza moglie e ridotto in povertà. Il vecchio falegname ha solo i propri burattini che considera come dei figli e per i quali nutre un amore incondizionato. Purtroppo l’anziano si trova costretto ad accettare mansioni poco morali, dal proprio punto di vista, ma necessarie al fine di guadagnare qualche soldo. Quando Geppetto scopre il raggiro e realizza che non ha più nulla da perdere, inizia la personale vendetta del vecchio falegname contro coloro che si sono approfittati del suo buon cuore. Questa situazione culmina con un…

L’HORROR

Gianmarco Fumasoli, sceneggiatore della storia e Direttore Editoriale di Bugs Comics, ha interpretato la famosissima fiaba di Pinocchio soffermandosi sul personaggio di Geppetto e analizzando le paure e le azioni che un padre è disposto a fare per proteggere i propri figli. Ne è uscita una storia molto malinconica e triste che si legge tutta d’un fiato: il ritmo è molto alto e il lettore non ha quasi tempo per respirare. Il povero protagonista si ritrova in totale miseria e senza più nulla per cui vivere. È proprio in questo momento che prevale lo spirito di sopravvivenza per se e per i propri burattini. Nulla è più importante della famiglia e i piccoli ometti di legno non possono essere maltrattati.

I disegni di Francesco Dossena hanno un tratto affusolato e non ben definito. Questa caratteristica, unita ai colori dai toni cupi di Francesco Segala, catapultano il lettore in un mondo addolorato e nostalgico.

CONCLUSIONI

Il volume, cartonato di 48 pagine a colori e consigliato per un pubblico di età superiore ai 14 anni, è proposto in due versioni: la prima con copertina regular, quella che potete ammirare come prima immagine di questa recensione, e la seconda con white cover, a tiratura limitata di 100 esemplari, personalizzabile con uno sketch da Francesco Dossena.

In questo graphic novel si assiste a un’evoluzione quasi inaspettata del personaggio di Geppetto. Il falegname ha dei sentimenti repressi e dei conti in sospeso con Mangiafuoco e i suoi scagnozzi. Questa storia affronta molti temi delicati come l’amore, sia romantico sia paterno, la povertà e il bullismo. Credo che, seppur la violenza non è la strada che si dovrebbe percorrere, questo libro racconti una storia che merita di essere vissuta e dalla quale trarre esempio.

Fonte immagini: Francesco Dossena & Bugs Comics

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...