Collezionismo: L’incredibile Devil

STORIA DI UN RISCATTO POSTUMO

DEV1Avvenuta l’acquisizione da parte della casa editrice Corno dei diritti sul materiale americano, fu celere la produzione e la trasposizione in albetti spillati sul modello d’oltre oceano. L’Uomo ragno fu l’apri-pista di una fortunatissima epopea, ma di lì a pochi giorni in edicola fece capolino un’altra testata, forse meno popolare ma altrettanto interessante. Era il 6 maggio 1970 e “L’incredibile Devil” vide la luce. Editorialmente non fu mai troppo amato al pari dei suoi coetanei super personaggi. Le vendite non furono incoraggianti e ben presto la pubblicazione furiosa a carattere quindicinale raggiunse quella americana, che si attestava su un ritmo prima mensile e poi addirittura bimensile, quindi il 6 marzo del 1975 con il numero 126 si chiudeva la collana dell’eroe in tuta rossa. Le storie comunque non finirono del tutto, ospitate episodicamente su altre testate più in voga e ancora presenti nelle edicole di tutta Italia. Le storie presenti sugli albi nostrani sono a cura di Stan Lee, per i disegni di Joe Orlando, John Romita e Gene Colan. Ospiti del fumetto, in appendice, si potevano trovare altri noti personaggi che in seguito avrebbero trovato spazio con uscite del tutto personali come Silver Surfer, Iron Man, Nick Fury o Sub Mariner.


Devil. L’uomo senza paura: 1
Devil. L’uomo senza paura: 2
Devil. L’uomo senza paura. Marvel Omnibus
Devil. Amore e guerra
Devil deluxe. Rinascita

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento