Collezionismo: I diari di Dylan Dog

APPENDICI INATTESE

diario DDLa forza dirompente del personaggio “Dylan Dog” ci insegna come può ancora far parlare di sé a distanza di trent’anni; gli appassionati si dividono tutt’oggi su molteplici questioni che non troveranno mai la giusta via di mezzo per accontentare tutti, ma su una cosa si può concordare: quella che ad oggi resiste con grande tenacia è la passione che l’indagatore dell’incubo riesce ad infondere nel lettore di ogni generazione. Di conseguenza anche gli ammiratori non si limitano alla sola lettura, perdendosi in una giungla di decine di pubblicazioni inedite, cartoline, gadgets, speciali e via via verso l’infinito editoriale. Ma da un po’ di tempo la mia curiosità si è avvicinata ad un prodotto, che hai tempi sembrò una cosa normale, quasi scontata, e che oggi ha creato un interesse, seppur di nicchia, verso quello che è l’apparizione del detective dell’incubo sui diari e agende scolastiche. Ne furono prodotti per svariati anni, così come altri articoli da cartoleria come quaderni e quadernoni ad anelli, ma alla luce di qualche anno scopro che hanno raggiunto quotazioni di notevole interesse.


Dylan Dog AGENDA 1991
DIARIO DYLAN DOG 1996
Angeli e demoni. Dylan Dog
La quinta stagione. Dylan Dog
Detective dell’incubo. Dylan Dog

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento