Report: Rapalloonia 2018, le Chine di guerra e le novità di Morgan Lost e Dylan Dog raccontate da Chiaverotti

CHINE DI GUERRA

Quest’anno siamo tornati a Rapalloonia, la XLVI mostra internazionale dei cartoonist. Abbiamo trovato una fiera ben articolata e a misura di appassionato/collezionista che si svolge per tutto il centro della città di Rapallo (GE). Il punto cruciale è il Castello sul mare sede della mostra Chine di guerra. Tra il primo e il secondo piano si possono ammirare gratuitamente fino a domenica 30 settembre 2016 un centinaio tra tavole e bozzetti originali provenienti da diverse collezioni private. Tra i pezzi forti della mostra troviamo alcune tavole di Sergio Toppi, Zerocalcare, Stefano Turconi, Gipi, Manuele Fior, Paolo Cossi, una striscia di Charles Monroe Schulz e moltissime altre pagine tutte incentrare sul tema della guerra. Tutte queste tavole originali visibili gratuitamente valgono il viaggio verso Rapallo per tutti gli appassionati del fumetto. Nella parte finale dell’articolo, cliccando sulla foto, potrete vedere tutto l’album fotografico della manifestazione.

LE STAMPE DEGLI AUTORI

Durante tutta la giornata era possibile incontrare per le vie della città autori di fama nazionale e internazionale. Il punto di ritrovo era il Chiosco della musica dove era allestita l’area di firme, dediche e sketch. A orari prestabiliti iniziava la consegna gratuita delle stampe. Ogni persona in coda poteva ricevere un’unica stampa dedicata e firmata. Nell’arco di tutta la manifestazione sono state distribuite gratuitamente una cinquantina di stampe diverse.

MORGAN LOST & DYLAN DOG

Durante la giornata di sabato 22 settembre era in programma una conferenza di Claudio Chiverotti presso l’Hotel Rosabianca di Rapallo (GE) alla quale abbiamo assistito. L’autore di casa Sergio Bonelli Editore ha annunciato che ci sarà un crossover in due albi tra Morgan Lost e Dylan Dog. La storia avverrà nel mondo di Morgan Lost ambientata nella Londra anni ’80 di Dylan Dog. Il punto di vista sarà quello di Morgan Lost, ovvero le pagine saranno in bicromia rosso e grigio. Morgan Lost sarà un po’ più vecchio poiché è di solito ambientato negli anni ’50. L’ idea è quella di omaggiare Blade Runner, sarà la storia di un vecchio cacciatore che, per esempio, vedrà i fantasmi dei serial killer sul Tamigi. Claudio spera di aver reso un po’ più epico il personaggio di Morgan Lost, il protagonista tornerà a prendere la macchina e ci sarà un cassetto con i vecchi casi. Dylan Dog rimarrà il Dylan raccontato dallo stesso Chiaverotti il quale ha detto che questo crossover potrebbe non essere l’unico. Il finale sarà molto aperto, da lettore Chiaverotti spera di trovare un colpo di scena.

Saranno due albi di Morgan Lost fuori serie, non si sa ancora la numerazione ma saranno il preludio della terza stagione e molte cose si legheranno alla stagione precedente. La storia partirà da una citazione di Underworld, l’idea è che Greta, l’infermiera fidanzata di Morgan Lost, come ha fatto Napoleone si incorona da sola dopo aver ucciso il clown capostipite degli assassini. Il soggetto del crossover è di Claudio Chiaverotti e Roberto Recchioni il quale ha fornito spunti molto interessanti. La sceneggiatura è solo di Claudio. Il primo numero del crossover uscirà a Lucca e sarà disegnato da Val Romeo. Entrambe le copertine saranno di Fabrizio De Tommaso con entrambi i personaggi rappresentanti. La prima sarà con Dylan Dog in primo piano, la seconda avrà invece Morgan Lost in primo piano.

Tra i nuovi progetti Chiaverotti ha annunciato che la nuova stagione di Morgan Lost inizierà con un albo molto particolare disegnato Giovanni Talami e ci saranno molti personaggi già visti nelle stagioni precedenti, per esempio il Babau. Ci sarà moltissima action con i disegnatori della vecchia serie: Val Romeo, Giovanni Talami, Lola Airaghi e GIovanni Freghieri. L’anno prossimo ripartirà anche Brendon e tornerà Mana Cerace e non solo su tre albi di Dylan Dog, le matite di questo ritorno saranno di Pietro Dall’Agnol.

Claudio ha orgogliosamente annunciato che qualche mese fa Morgan Lost era terzo fumetto Sergio Bonelli Editore più venduto in fumetteria. Finita la conferenza di circa tre quarti d’ora Chiaverotti si è fermato a firmare i suoi albi e a scambiare qualche battuta con gli appassionati presenti.

CONCLUSIONI

Rapalloonia si è rivelata un’ottima mostra del fumetto dove, oltre ad ammirare le tavole originali, è possibile incontrare a tu per tu decine di autori rilevanti del panorama fumettistico italiano. Una pecca è forse la quasi totale assenza di venditori di fumetti. Questa mancanza permette all’appassionato di avere più tempo per cercare il proprio beniamino ma dall’altro impedisce ai collezionisti di ricercare edizioni e albi speciali. Se siete degli amanti del fumetto italiano e cercate sempre un disegno, una stampa o una firma del vostro autore preferito vi consiglio vivamente Rapalloonia perché il diretto contatto tra autori e lettori è tenuto molto in considerazione dall’organizzazione. Un evento molto caratteristico che torneremo sicuramente a visitare anche i prossimi anni.

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento