Recensione: D-Day

Editore Star Comics
Autori Fred Duval, Jean-Pierre Pecau, Fred Blanchard, Igor Kordey, Emen
Prima pubblicazione 2013
Prima edizione italiana 2015
Formato 19,5×26 cm
Numero pagine 112

Prezzo 13,00 euro

La terra è divisa in tre parti, di cui una è chiamata “Asia”, la seconda “Europa”, la terza “Africa”.
Oltre queste tre parti del mondo ne esiste una quarta, al di là dell’oceano, che ci è sconosciuta.
Isidoro di Siviglia, 600 a. C.
– da D-Day, pag. 11

COSA SAREBBE SUCCESSO SE…?

E se la Storia che abbiamo studiato a scuola si fosse svolta in maniera diversa?
Cosa sarebbd-day2e successo se Cristoforo Colombo si fosse convertito all’Islam per opportunismo e avesse scoperto l’America con una cordata di mercanti musulmani, ebrei e arabi?
Ancora: e se Ponzio Pilato avesse giustiziato Barabba anziché Gesù, e il “re dei Giudei” avesse messo in serio pericolo Roma ancor prima dell’arrivo dei Barbari?d-day4

A queste domande provano a rispondere Fred Duval, Jean-Pierre Pecau, Fred Blanchard, Igor Kordey e Emen con D-Day, opera uscita in Francia che finalmente arriva nelle librerie italiane grazie all’editore Star Comics.

Naturalmente non intendo svelarvi come gli autori hanno immaginato la loro ucronia, ovvero la realtà alternativa di questi due importantissimi fatti storici.

“Effendi Colombo” racconta una storia diversa nei fatti ma, forse, uguale nella sostanza a quanto accadde nel 1492: violenza, arroganza dei conquistatori, tensioni tra etnie, bugie tra i membri della spedizione, il tutto condito dalla giusta dose di incertezza e mistero. I marinai credono di aver trovato un vero e proprio Paradiso terrestre, tuttavia dovranno fare i conti con la forza demoniaca degli abitanti autoctoni.
D-Day1

d-day3Leggendo “La setta di Nazareth”, invece, potreste come me avere l’impressione di un déjà vu: forse perché il fanatismo religioso porta sempre ai medesimi eccessi? In nome della volontà di Dio, Gesù guida per anni la setta dei pesci, coinvolgendola in una sanguinosa rivolta contro la tirannia di Roma. Tra attentati kamikaze ante litteram ed esecuzioni cruente dei traditori, ho avuto la sensazione che questa ucronia sia così ben riuscita agli autori da risultare molto credibile.

La serie D-Day è piaciuta molto ai lettori in Francia; sono certa che questo primo assaggio che Star Comics offre agli italiani replicherà il successo. Chi di voi mentre era chino sul libro di Storia non ha mai pensato: “Cosa sarebbe successo se…?” Ebbene, è giunta l’ora di provare a dare un paio di risposte.
Buona lettura!


D-day
Le 7 meraviglie: 1
Le 7 meraviglie: 2
24 Underground
The Porking Dead

C4 MATITE:

Melissa Bortolotto

Veneziana "di terraferma", dopo gli studi a Padova si trasferisce a Milano per seguire le sue passioni: l'editoria, la cultura, l'informazione. A Milano avviene l'incontro con Martina, che la trascina nell'avventura di c4c come redattrice e corretrice.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 12 aprile 2015

    […] aprile è disponibile sugli scaffali D-Day, opera dal forte connotato ucronico scritta da Fred Duval e Jean-Pierre Pecau con i disegni di Igor […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.