Dawn of the Dead #0 – Hotel La Muerte, un omaggio a George A. Romero

Che ne dici, Rotten?!…
Apriamo un paio di teste a queste bellezze?

LA TERRA È INVASA

Un’epidemia zombie ha colpito la Terra. Tutti stanno cercando riparo per sopravvivere. Rotten, un motociclista spavaldo, gira con la propria banda di amici alla ricerca di zombie da sterminare e di nuovi luoghi dove poter vivere tranquilli. Il gruppo giunge all’Hotel La Muerte, un vecchio albergo che sembra essere rimasto incolume agli eventi che hanno colpito il mondo. Aurora, la giovane e avvenente titolare del locale, accoglie i motociclisti rivelandosi molto disponibile alle richieste. Giusto il tempo che venga notte e l’albergo si riempie di morti viventi. Rotten, dopo esser stato ammaliato dalla sensuale Aurora, scoprirà il segreto che cela questo hotel. Gli zombie sono…

L’OMAGGIO A ROMERO

Il fumetto Dawn of the Dead #0 – Hotel La Muerte è un albetto di 16 pagine realizzato per omaggiare il film più celebre del grande regista George A. Romero. Essendo un numero zero è un teaser per la serie. Andrea Gallo Lassere, lo sceneggiatore del volume, è riuscito a creare una storia breve interessante lasciando aperti molti scenari per i numeri futuri. In poche pagine il lettore vive parecchie emozioni molto rapidamente, la tensione è sempre altissima e la lettura scorre veloce.

I disegni di Simona Simone sono molto dettagliati e dominati da toni cupi che rappresentano al meglio l’ambientazione. C’è spazio per violenza, amore e paura. Sicuramente questo albo è consigliato per gli amanti del genere zombie e per tutti coloro che sono appassionati delle storie sanguinolente.

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento