Recensione: L’ira di Caino

Editore Spectre Edizioni
Autori Emilio Caccaman
Prima pubblicazione Agosto 2014
Prima edizione italiana Agosto 2014
Formato 17×24 cm
Numero pagine 36 pagine

Prezzo 5,00 euro

Una macchina da guerra bel oliata il cui scopo è arrestare il nemico, non pensa
agisce ed elimina la minaccia
– da L’ira di Caino

L’INELUTTABILITÀ DELLA MORTE

Con L’ira di Caino, fumetto scritto e disegnato da Emilio Caccaman e edito da Spectre Edizioni, ci troviamo di fronte ad una breve ma intensa storia di guerra. L’autore siciliano, sotto la supervisione di Giuseppe Di Bernardo, sembra voler dar voce ad una storia dolorosa, dove l’ineluttabilità della morte è anticipata dalla sofferenza. Perché quando si tratta di guerra non si parla altro che di vittime.

UNA BREVE STORIA DI GUERRA

IRA-DI-CAINO-5La storia è ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale, in una Berlino ormai stretta nella morsa degli alleati. I tedeschi rimasti combattono ancora fieramente e disperatamente, ne fanno le spese il Tenente Murray e il suo gruppo di soldati, inchiodati tra le rovine della città da uno spietato cecchino. Una vicenda spogliata di qualsiasi orpello, dove non ci sono eroi, solo uomini, morte e guerra.

Come detto, nonostante la brevità della vicenda, leggendola non possiamo non notarne l’intensità. Il tempo della storia è relativo, tutto potrebbe essere durato attimi, come interminabili ore. Da un certo punto di vista questo fumetto più che un racconto sembra una poesia, un sorte di ode contro la sofferenza che l’essere umano prova di fronte alla guerra. Perché in un conflitto i carnefici sono le stesse vittime e alla fine ci sarà un solo vincitore, la morte.

Dal punto di vista grafico ci troviamo di fronte a delle tavole che variano molto tra loro, in alcune possiamo individuare interessanti soluzioni artistiche che esaltano il messaggio delle poche e taglienti parole, affidate a brevi didascalie. In altre la qualità del disegno lascia un po’ a desiderare, come se l’autore le avesse un po’ tralasciate facendosi trasportare dalla parte morale della vicenda.Ira-di-Caino-dettaglio-tavola-22-vignetta-centrale

UNO STILE PARTICOLARE

In definitiva L’ira di Caino è un fumetto intenso per carica morale e tematica, si legge in poco tempo ma il suo messaggio arriva lentamente. Un lavoro, quello di Caccaman, pieno di passione e trasporto, con uno stile particolare che ne caratterizza la storia e il disegno.

P.S.: Se vi piace o vi ha incuriosito questo artista, supportatelo nel suo nuovo progetto di cui vi abbiamo parlato qui.


L’IRA DI CAINO
THE KILLER CARTOON N.1
CALIBRO 9 N.0 – SACRILEGIO
IL PIANETA GRANSORPRESA
MASSACRATORE #1 Var. N.2 – LA PREDA

C4 MATITE:

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna Risposta

  1. 22 luglio 2015

    […] Caccaman, disegnatore siciliano con un’esperienza ventennale nel mondo del fumetto (L’Ira di Caino, Il Sottotenente Lillibeo), porterà al prossimo Lucca Comics & Games il volume numero 1 di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.