Recensione: The Killer Cartoon #1

Editore Edizioni Pirata
Autori Emilio Caccaman
Prima pubblicazione Ottobre 2011 (webcomic), ottobre 2014 (cartaceo)
Prima edizione italiana Ottobre 2011 (webcomic), ottobre 2014 (cartaceo)
Formato 16 x 21 cm spillato
Numero pagine 32 in bianco e nero

Prezzo 2,00 euro

I PERSONAGGI DEI CARTONI ANIMATI TANTO ODIATI

The killer cartoon volume 1Avete mai desiderato uccidere o veder soffrire un personaggio di un film o di una serie TV? Penso proprio di sì. Puntualmente in ogni storia c’è qualcuno che proprio non ci va a genio. Ecco, Emilio Caccaman odia alcuni cartoni animati e ha deciso di sfogare la sua ira in questo fumetto.

L’assassino protagonista del fumetto, il killer cartoon, non viene mai inquadrato durante tutto l’albo. Egli agisce come un giustiziere, andando a uccidere tutti quei personaggi un po’ antipatici dei serial tv per bambini.

La trama ricorda molto “Il Massacratore“, un progetto di Stefano Piccoli che il buon Emilio sta continuando con la nuova serie (a breve su C4 Comic la recensione del numero 0).

IL KILLER NON RISPARMIA NESSUNO

heidi 1L’assassino uccide seguendo svariati metodi: da spacciatore di ecstasy a bullo di strada armato di mazza da baseball. Emilio racconta la fine di personaggi come Heidi, Speed racerSpongebob senza risparmiare Sampei, Denver e My little pony. Si trovano svariati riferimenti a personaggi di serie tv a cartoni animati come i Simpson e i Griffin.

La scelta di non colorare le tavole, a parte alcuni particolari tipo le pastiglie di ecstasy, rendono la storia più cupa permettendo al lettore di immergersi in uno scenario underground mischiato ad atmosfere splatter. L’ironia è il fattore comune di tutte le mini-storie, ogni personaggio ha la propria storia che si sviluppa in tre o quattro pagine di fumetto.

Le vicende narrate e le scene crude non fanno di questo albo un fumetto adatto ai bambini né ai deboli di stomaco.

CONCLUSIONI

Heidi V1Leggendo questo fumetto ogni ragazzo tornerà sicuramente ai bei momenti passati davanti al televisore durante la propria infanzia. Personalmente ho trovato divertente la creazione di questo assassino che gira tra i vari cartoni per uccidere i personaggi più odiati dall’autore.

Emilio è riuscito a creare delle piccole storie dove si può ridere e allo stesso tempo riflettere su alcuni problemi che stanno rovinando i giovani di oggi, l’ecstasy per esempio. La quasi totale assenza di contestualizzazione delle singole vicende raccontate rappresenta un limite. La cosa che manca in quest’opera è una trama comune: sicuramente se tutte le storielle fossero state collegate in qualche modo la lettura sarebbe stata più scorrevole e piacevole.

In ogni caso, dato l’irrisorio prezzo dell’albo (2 euro), consiglio vivamente a tutti gli amanti delle produzioni indipendenti di reperire questo albo. Vi ricordo che potete trovarlo alle fiere del fumetto in giro per l’Italia oppure contattando direttamente l’autore Emilio Caccaman.


THE KILLER CARTOON N.1
CALIBRO 9 N.0 – SACRILEGIO
IL PIANETA GRANSORPRESA
L’IRA DI CAINO
MASSACRATORE #1 Var. N.2 – LA PREDA

C4 MATITE:

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.