Recensione: Zombies – Edizione integrale

Editore Saldapress
Autori Olivier Peru e Sophian Cholet
Prima pubblicazione 2010
Prima edizione italiana 2015
Formato brossura a colori
Numero pagine 156

Prezzo 15,90 euro

“Speranza” e “avvenire”…
Due parole che riusciamo solo a mormorare dentro di noi e che nascondiamo nel profondo per paura che spariscano.

da Zombies

ZOMBIE MADE IN FRANCE

Come vi avevamo anticipato in questo articolo, Saldapress nella sua collana Z si conferma casa accogliente delle serie a fumetti con protagonisti i nostri amati zombie. Da febbraio è infatti disponibile l’edizione integrale di Zombies scritta da Olivier Peru con i disegni di Sophian Cholet. Un’opera che, se come me non ne avete mai abbastanza di queste ciondolanti creature, non vi deluderà: una visone apocalittica dallo stile francese ambientata negli Stati Uniti.

EDIZIONE INTEGRALE

Edizione integrale perché in questo volume di 156 pagine a colori sono racchiusi tutti e tre i capitoli: Capitolo 1 – La Divina Commedia, Capitolo 2 – La Brevità della Vita e il Capitolo 3 – Sommario di Decomposizione.

Ma procediamo con ordine. La storia inizia in medias res con il mondo già bello che interamente conquistato dagli zombie. In questo scenario apocalittico seguiamo le vicende del protagonista Sam che non ha perso la speranza di ritrovare in vita sua figlia abbandonata nella città di Seattle.
zombiesGrazie a un ottimo spirito di osservazione, una tattica basata su poco rumore e minima assunzione di rischi, il nostro protagonista riesce a perlustrare la città, dove inevitabilmente si imbatte in altri sopravvissuti.  zombiesInsieme a loro proverà a ripartire da zero cercando di  costruire un posto sicuro dove poter vivere e combattere le orde di fameliche creature che lentamente sembrano aumentare in quella regione.
L’umanità però non è ridotta solo a un manipolo di sopravvissuti: più avanti vedremo infatti che Sam e i suoi amici non solo soli, e inoltre scopriranno di poter contare su alcuni assi nella manica che li potrebbero portare verso una nuova vera rinascita o una fine spietata.

UNA ZOMBIE/TRAMA CLASSICA CON ELEMENTI MODERNI

zombiesCi troviamo di fronte a una trama con zombie classica in cui sapientemente vengono inserite delle idee originali che conferiscono alla storia uno smalto moderno. Peru riesce a fondere uno stile classico e moderno che appassiona e non annoia; le stesse creature non-morte che i sopravvissuti si trovano ad affrontare sono un interessante mix tra il primo Romero, Boyle e Kirkman.
La maggioranza degli zombie è lenta e stupida come nella Notte dei Morti Viventi del 1968, alcuni di loro sono però più rabbiosi e di conseguenza veloci e mortiferi come in 28 Giorni Dopo, inoltre li vediamo muoversi come  le grandi mandrie di The Walking Dead. Una vera e propria raccolta di tipologie zombie fuse però insieme in maniera intelligente e credibile.

zombies In definitiva ci troviamo di fronte a una storia che non apporta grosse novità nel mondo della narrativa zombie visto che non prova e non vuole dare risposte nuove e rivoluzionare.
Ma Zombies riesce comunque a tenere il lettore interessato e coinvolto fino alla fine, cosa non da poco per un genere come questo spesso sovraccarico di prodotti anche di scarsa qualità. Se la storia quindi non stanca e non perde mai di ritmo per tutte le 156 pagine, anche i disegni non sono da meno. Le tavole sono ben curate e particolareggiate, Cholet si dimostra molto abile nel rappresentare scene intime e ambienti ristretti oltre a spazi ampissimi e scene movimentate stracolme di personaggi. Molto belli i colori e il gioco sulle fonti di luce.

Questo mondo ormai appartiene a dei cadaveri nient’affatto vegetariani.
Spero solo che non abbia sofferto troppo.
L’umanità rivede la teoria dell’evoluzione e io tiro avanti mangiando dolciumi.

da Zombies

UN FUMETTO CHE NON DELUDE

Posso dire che, da grande amante del genere, Zombies non mi ha deluso, infatti contiene tutti gli elementi tipici di quella che deve essere una storia piena di non-morti: sangue, passioni, morti, personaggi eccentrici, cattivi e, non ultima, la speranza. Una storia che ha le carte in regola per appassionarvi e divertirvi mentre, insieme ai protagonisti, vi districate tra milioni di zombie.


Zombies. Ediz. integrale
Sei tra amici. Revival: 1
Destini peggiori della morte. Nowhere men vol. 1A
Flora e fauna. Manifest Destiny: 1
La forza di Tyreese. The walking dead speciale

C4 MATITE:

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.